12 Maggio 2021 Segnala una notizia
Ricette e idee per sbarcare il lunario: al Liberthub di Monza il ciclo di incontri

Ricette e idee per sbarcare il lunario: al Liberthub di Monza il ciclo di incontri

20 Ottobre 2020

Fare rete tra i giovani al tempo del COVID: si può? «E’ dura – ci risponde Matteo Lenelli, portavoce della cooperativa Novo Millennio di Monza – ma noi ce la mettiamo tutta».
E’ con questo spirito che prende il via il terzo appuntamento del progetto organizzato da Novo Millennio in collaborazione con le associazioni META e Spazio Giovani, all’interno del Bando Giovani 2019 del Comune di Monza. Un percorso rivolto a ragazze e ragazzi tra i 18 e i 35 anni, sognato e poi concretizzato quando l’emergenza Coronavirus ancora non sapevamo cosa fosse, ma che ora si reinventa per affrontare le difficoltà del momento.

«I nostri progetti ci aiutavano a fare rete, a creare una comunità – racconta Lenelli. – Farli su zoom non è la stessa cosa, eppure siamo riusciti a creare qualcosa di bello lo stesso. Adesso ci riproviamo: partirà infatti a novembre il nostro terzo corso. Ragioneremo insieme su un’altra economia, quella di scambio, e su tutte le iniziative gratuite in giro per il territorio. Insomma: una bella guida per sbarcare il lunario».

I primi incontri dedicati alla produzione di birra e pane artigianale 

Sarà un ciclo più teorico quello che prenderà avvio a partire dal prossimo 19 novembre. Il titolo scelto dagli organizzatori è “Si può vivere meglio, possiamo avere di più” e sarà dedicato al rapporto tra noi e il denaro. «Mettiamo in campo soluzioni per arrivare a fine del mese con più tranquillità – ci spiega Lenelli – ma non ci distanziamo così tanto dai nostri due corsi precedenti. Lì forse c’era un aspetto più pratico: erano lezioni per imparare a produrre birra artigianale e pane di qualità. Abbiamo voluto promuovere circuiti virtuosi e storie di alta qualità, lavorando con partner che avevano trasformato la passione in un lavoro vero e proprio, con oneri o onori. Avevamo spiegato che cosa vuol dire per fare impresa a circa 25 ragazzi».

«Ci aspettano mesi difficili e pieni di incognite, ma vogliamo continuare a fare formazione, ovviamente in sicurezza – aggiunge il portavoce. – Siamo molto legati al territorio, tanto che abbiamo già in cantiere due progetti per Monza e i suoi quartieri. In questo caso guarderemo più all’agricoltura, sia nella sua veste imprenditoriale, sia dal punto di vista sociale».

Info e partecipazione

La partecipazione al ciclo di incontri “Si può vivere meglio, possiamo avere di più” è gratuita ed aperta ai giovani dai 18 ai 35 anni, fino al raggiungimento dei posti disponibili. Gli appuntamenti si terranno il 19, 26 novembre e il 3 dicembre a Monza, presso il Centro Liberthub, in Viale Libertà 144. In caso di restrizioni COVID gli incontri verranno organizzati sulle piattaforme digitali. Per info e iscrizioni: [email protected] o cell. 331.6339154.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi