22 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ponte Colombo, il cantiere non si ferma: in settimana il sopralluogo per le nuove travi

Ponte Colombo, il cantiere non si ferma: in settimana il sopralluogo per le nuove travi

21 Ottobre 2020

«I lavori del Ponte Colombo continuano, anzi non si sono mai fermati. Personalmente non mi piace dare una data di quando un’opera pubblica sarà conclusa, ma posso assicurarvi che tutti quanti stiamo lavorando per portare a casa il risultato il prima possibile. Senza rinunciare a qualità e sicurezza». Così Simone Villa, Vicesindaco e assessore ai lavori pubblici del Comune di Monza, commenta lo stato dei lavori del “nuovo” Ponte Colombo, il passaggio che tornerà a collegare l’area di Piazza Cambiaghi a quella di Spalto Maddalena, chiuso da oltre due anni per rischio crollo. Un cantiere iniziato a maggio 2020, che avrebbe dovuto concludersi secondo il cronoprogramma tra pochi giorni, il prossimo 22 ottobre. A rallentare i lavori e spostare un po’ più in là il traguardo è stato il ritrovamento dell’amianto in alcune tubature della vecchia struttura.

Villa: “L’amianto? Un imprevisto che non era prevedibile”

«Quando si parla di opere importanti come queste – continua il Vicesindaco Villa – si creano delle legittime aspettative. Sappiamo tutti quanto è importante questo collegamento e quanto sia strategico per la città. Quantifichiamo sempre le giornate di cantiere, ma poi il lavoro si scontra con gli imprevisti. In questo caso l’imprevisto è stato l’amianto, scoperto casualmente in alcuni tubi del vecchio Ponte. Non era prevedibile in nessun modo e ci tengo a dire che è l’unico motivo del ritardo dei lavori. L’azienda si è dovuta fermare, isolare l’area e permettere l’intervento d’urgenza di una ditta specializzata nelle operazioni di rimozione».

Il Vicesindaco di Monza, Simone Villa.

«Anche se il cantiere ad alcuni può sembrare fermo non lo è – prosegue Villa – si stanno facendo i lavori per montare le sponde in calcestruzzo e proprio domani, mercoledì 21 ottobre, sarò personalmente in Piemonte, a Vinovo, per un sopralluogo delle nuove travi della struttura. Si tratta di travi di 18 metri che verranno trasportate poi a Monza e posizionate il prossimo 28 ottobre, probabilmente con un intervento notturno. Seguiranno operazioni di controlli e verifiche anche in loco».

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi