16 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza, non sarà un Natale al buio. Per ora niente mercatini e pista di pattinaggio

Monza, non sarà un Natale al buio. Per ora niente mercatini e pista di pattinaggio

30 Ottobre 2020

Monza per Natale non sarà al buio. Parola dell’Assessore alla Cultura, Massimiliano Longo. Certo non sarà sfarzoso, o ricco di eventi, ma i commercianti non saranno lasciati soli. 

“Il programma natalizio è pronto da parecchi mesi purtroppo però non si potrà realizzare grande parte di quanto pensato a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid – spiega Longo – Ora dire cosa si potrà fare o non si potrà fare è prematuro. Aspettiamo come tutti le decisioni del Governo“.

Stando all’attuale Dpcm niente mercatini e pista di pattinaggio sul ghiaccio: “Dobbiamo evitare in ogni modo dei pericolosi assembramenti. Ma Monza non resterà al buio, lo dobbiamo ai nostri commercianti così come ai cittadini che hanno bisogno di essere rincuorati“.

Insomma, si farà quanto si potrà fare. L’assessore Longo però ci svela una piccola anticipazione: “Se le ordinanze non dovessero consentire la consueta cerimonia di inaugurazione e accensione, abbiamo già pensato a una bella sorpresa da realizzare grazie all’ausilio della tecnologia“.

Le luminarie faranno la loro parte essenziale nel creare atmosfera. Il comune provvederà a coprirne i costi insieme ai partner commerciali.  Ma questo non è il solo aiuto dato dall’amministrazione ai negozianti: la Giunta ha prorogato fino alla fine dell’anno un importante provvedimento di sostegno ai commercianti e ai ristoratori che hanno subito un colpo durissimo dall’ultimo DPCM del Governo. Una decisione che è arrivata dopo lo stop subito a causa del lockdown e dopo la successiva riapertura che ha comportato da parte degli imprenditori del settore della ristorazione importanti investimenti per adeguarsi alle prescrizioni necessarie per il contenimento della diffusione del Covid19. Una delibera di Giunta, approvata nella seduta di oggi, stabilisce che bar e ristoranti potranno essere autorizzati in via straordinaria all’occupazione di suolo pubblico fino al massimo del 100% della SLP dell’attività per la posa di tavolini e strutture di carattere temporaneo destinate alla somministrazione. Gli uffici esamineranno anche le richieste per adattare questi spazi con soluzioni adeguate alla stagione autunnale e invernale. Confermata l’esenzione della Tosap.

Monza, poi, insieme ad altre amministrazioni ha indirizzato una lettera al Premier Giuseppe Conte affinché i ristori siano celeri per le categorie colpite, la cassa integrazione sia efficace e gli interventi fiscali possano gestire le criticità sociali ed economiche.

Un appello infine l’assessore Longo lo rivolge ai suoi concittadini: “Per Natale aiutiamo il commercio locale facendo i nostri acquisti nelle piccole botteghe e nei negozi monzesi. Tutti noi possiamo fare la nostra parte per aiutarci a vicenda e tenere in piedi l’economia cittadina”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi