28 Settembre 2021 Segnala una notizia
La famiglia Maggi dona ai Musei Civici “La Monaca di Monza”

La famiglia Maggi dona ai Musei Civici “La Monaca di Monza”

19 Ottobre 2020

Donata dalla famiglia monzese Maggi e restaurata, dopo tre mesi di lavoro da Danilo Cerelli, è arrivata a Monza l’opera di Giuseppe Molteni. Il dipinto ottocentesco, dedicato al personaggio storico, oltre che manzoniano, di Marianna de Leyva, sarà esposto nelle sale dei Musei Civici in occasione della rassegna teatrale dedicata proprio alla figura della Monaca, che si terrà tra ottobre e novembre presso la Casa degli Umiliati.

Passione, dolore e abilità pittorica si mescolano, incastonati nell’ampia cornice restaurata che racchiude l’olio su tela del pittore Lombardo, restituito alla sua bellezza originaria attraverso un’attenta pulitura ed eliminazione di alcune aggiunte successive. Purtroppo però per appassionati d’arte, studiosi e cittadini, l’opera non potrà per ora ricevere l’attenzione che merita.

“Dal 17 ottobre – spiega Dario Allevi, sindaco di Monza – solo pochi fortunati, massimo otto persone per volta, potranno ammirare il quadro. Avremmo voluto dare maggiore ampiezza all’evento ma le condizioni non lo permettono. La promessa che faccio però alla famiglia Maggi e a tutti, è di creare presto un momento di valorizzazione, affiancati da direttori di pinacoteche e critici d’arte”.

La donazione dell’opera è stato solo l’ultimo di una serie di passi compiuti insieme, collaborando, dall’Amministrazione Comunale, dalla famiglia Maggi e dall’associazione Amici dei Musei che, come ricorda la presidente Raffaella Fossati, da 40 anni promuove l’attività dei musei, il restauro delle opere d’arte e la loro collocazione nelle gallerie pubbliche per favorirne la fruizione.

Riguardo alla storia dell’opera, quella più recente, è Laura Maggi a parlare, con voce emozionata al ricordo.

“Il dipinto venne acquistato da mio nonno, grande amante dell’arte, nel dicembre del 1971, da un collezionista privato. Passava ore contemplando l’opera, tanto che – rivela sorridendo la signora Maggi – mia nonna era gelosa”.

E in futuro, anche tutti i monzesi potranno lasciarsi emozionare e coinvolgere dal romantico dipinto di Giuseppe Molteni. Da quell’espressione pensosa e triste che ben esprime il tormento di una donna costretta a prendere i voti contro la sua volontà.

Qui nel video, il restauratore Danilo Cerelli parla degli interventi di restauro.

Articolo di Carlo Codini

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi