20 Aprile 2021 Segnala una notizia
Lesmo, autovelox promossi: calano velocità e infrazioni. Ecco i dati

Lesmo, autovelox promossi: calano velocità e infrazioni. Ecco i dati

2 Ottobre 2020

E’ un bilancio positivo quello che emerge leggendo i dati relativi all’utilizzo degli autovelox di Lesmo. A settembre 2019 l’Amministrazione comunale ha deciso di installare le famose colonnine arancioni nel tentativo di arginare un fenomeno diffuso e molto pericoloso come quello delle auto che sfrecciano ad elevate velocità nelle vie del Paese.

Otto le colonnine installate nei punti nevralgici e che interessano anche il comune di Camparada. Il progetto è stato coordinato dalla Polizia Locale dell’Unione dei Comuni aderendo alla campagna “Guida Attenta-mente”.

“Si tratta di un progetto che non è stato pensato per fare cassa – spiega il comandante Luciano Alberto – ma si pone come obiettivo quello della sicurezza e della prevenzione. In questo senso sta funzionando molto bene perché accanto agli accertamenti che vengono effettuati e che sono necessari, si unisce un effetto deterrente per cui le persone quando vedono le colonnine tendono a rallentare”.

I dati

Dai dati emerge una riduzione significativa delle infrazioni legate al superamento dei limiti di velocità. Due le rilevazioni che sono state realizzate: la prima a settembre 2019, quando ancora gli Autovelox non erano in funzione e nemmeno visibili dagli automobilisti. La secondo alcuni mesi dopo l’installazione e la messa in funzione dimostrando come l’effetto deterrente funziona e anche piuttosto bene.

Calano del 60,6% le infrazioni totali nell’arco delle 24 ore; ancora più significativo il dato delle infrazioni gravi, quelle cioè superiori a 90 km/h che scendono dell’86,4%. Nel corso della notte il dato relativo a quest’ultimo tipo di violazioni si riduce ulteriormente segnando un meno 91,3%.

Interessanti anche i dati relativi alla velocità rilevata: prima del posizionamento degli autovelox le auto sfrecciavano anche a 170Km/h in piena notte (ma sono state registrati anche i 140 in pieno pomeriggio), ora la velocità massima registrata è di 128Km/h.

Monitoraggio h 24

Controlli

Il funzionamento degli Autovelox periodicamente solleva il dibattito sul loro funzionamento, come accaduto all’incirca una settimana fa in seguito ad un brutto incidente sulla Sp7 che ha coinvolto tre auto. A dispetto della percezione che ci può essere di un cattivo funzionamento o di un allentamento dei controlli i dati fotografano una situazione diversa. Un equivoco che probabilmente è determinato dal fatto che non è molto noto il loro funzionamento: i rilevatori di velocità infatti non sono fissi; i contenitori arancioni sono predisposti per contenere al loro interno, a rotazione, l’apparecchiatura di rilevazione. In questo modo si ottiene la percezione di un controllo costante, coprendo tutti i punti più critici del territorio, impedendo gli eccessi anche quando il controllo non è realmente attivo. In quest’ultimo caso è sempre presente in prossimità dell’apparecchio anche la Polizia Locale.

Oltre mezzo migliaio le contravvenzioni staccate da novembre 2019: la maggior parte delle infrazioni, 365, riguarda in superamento lieve dei limiti di velocità che sulle quelle strade è di 50 km/h. Solo 9 le multe scattate in seguito al superamento dei 90 km/h.

La campagna Guida Attentamente

La Campagna guida Attenta-mente è stata promossa dalla fondazione Asaps e Noi sicuri con il duplice obiettivo di prevenire e contrastare al contempo i cattivi comportamenti degli automobilisti. Alla campagna ha aderito il comune di Lesmo, ma anche altri Comuni della Provincia di Monza come Lissone, Giussano o Carnate. Dal prossimo anno anche a Correzzana verranno installati due autovelox su via Principale.

Il progetto prevede un duplice percorso: da una parte correttivo di prevenzione e controllo affiancato però ad un percorso educativo culturale: dal’ organizzazione di spettacoli di marionette per i bambini della scuola dell’infanzia e della primaria, agli incontri pubblici con la popolazione per sensibilizzare sul tema.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Silvia Moreschi
Laureata in Linguaggi dei media, all'Università Cattolica di Milano, ho iniziato ad avvicinarmi al mondo del giornalismo grazie al lavoro in una redazione radiofonica. La radio e il suo mondo resta una delle mie più grandi passioni, anche se ho scoperto il piacere della scrittura per raccontare le diverse realtà che incontro, cercando di coglierne gli aspetti più curiosi e interessanti.


Articoli più letti di oggi