20 Ottobre 2020 Segnala una notizia
Arcore: ecco i vincitori del concorso di eleganza in moto d’epoca

Arcore: ecco i vincitori del concorso di eleganza in moto d’epoca

12 Ottobre 2020

Grande successo per il concorso di eleganza in moto d’epoca organizzato dal Registro Storico Gilera e dal Gilera Club Arcore in collaborazione con il Moto Club Carate Brianza e sotto l’egida della Federazione Motociclista Italiana (Comitato Regionale Lombardia).

Nell’ambito dell’Autunno arcorese, domenica 11 ottobre gli appassionati di moto d’epoca si sono ritrovati nel Parco della Villa Borromeo d’Adda per condividere una giornata di festa nel rispetto delle linee guida FMI per contrastare la diffusione del Covid-19. Complice il tempo che non ha fatto i capricci fino all’ora di pranzo, 52 conduttori (con i loro eventuali passeggeri) hanno sfilato davanti alla giuria tecnica sottoponendosi anche al giudizio del pubblico presente, abbigliati in funzione del modello e dell’anno di costruzione della propria due ruote.

Sette le categorie in cui sono stati suddivisi: questi i nomi dei primi tre classificati di ciascuna in base al responso della giuria formata da Paolo Morandi (Presidente del Comitato Moto Epoca FMI Lombardia), Marco Riccardi (della rivista ‘Motociclismo’), Paola Palma (Assessore alla Cultura del Comune di Arcore), Guido Fumagalli (Presidente del Moto Club Carate Brianza) e Carlo Maglia (Presidente del Moto Club Vecchie Ruote del Lario).

Categoria sottocanna (moto costruite fino al 1930 con il serbatoio della benzina inserito fra i tubi del telaio): primo, Ferruccio Falgari su Alcyon 250 del 1923; secondo, Roberto Boracchi su Motobecane MB1 175 del 1924.

Categoria Epoca (moto fino al 1945): primo, Giorgio Redaelli su Moto Guzzi Sport 15 500 del 1931; secondo, Giuseppe Ardesi su Ariel Red hunter 500 del 1935; terzo, Carlo Redaelli su Moto Guzzi GT16 500 del 1933.

Categoria storiche (moto dal 1946 al 1960): prima, Denise Biffi su Gilera Saturno Sanremo 500 del 1954; secondo, Riccardo Fascendini su Moto Guzzi Galletto 192 del 1958; terzo, Stefano Corti su Triumph Tiger 100 500 cc del 1953.

Categoria classiche (moto dal 1961 al 1975): primo, Franco Patrignani (foto sotto) su Vespa 150 del 1964; secondo, Massimo Marveggio su Guzzi V7 Special del 1971; terzo, Antonio Nava su Moto Guzzi California T3 850 del 1975.

Categoria fuoristrada (moto fino al 1975): primo, Camillo Mignanego (foto sotto) su Gilera 98 Regolaritá del 1960; secondo, Luigi Vertemati su Gilera 125 Regolaritá Replica Camerino del 1974; terzo, Luigi Claudio Fumagalli su Morini Corsarino 50 Scrambler del 1973.

Categoria Sidecar (fino al 1968): primo, Angelo Rossi (foto sotto) su BSA W32-6 500 del 1932; secondo, Giorgio Storti su Moto Guzzi Superalce 500 del 1951; terzo, Giancarlo Beretta su Gilera Saturno 500 del 1949.

Categoria militari (fino al 1975): primo, Matteo Conte su BMW R61 600 del 1940; secondo, Antonio Gruttadauria su Moto Guzzi Superalce del 1955; terzo, Alfonso Savoldelli (foto sotto) su Gilera 150 PVU del 1970.

La più votata dal pubblico che ha assistito alla sfilata è stata Elena Mattavelli su Gilera Giubileo 98 del 1961, mentre il più votato dalla giuria tecnica è stato Maurizio Girola (foto sotto) su Gilera VL 500 Sidecar del 1937, meritevole del premio ‘best of show’.

Gli organizzatori hanno inoltre assegnato i seguenti premi speciali: al conducente più anziano, Camillo Mignanego (classe 1934) è andato il Trofeo Nino Brioschi alla memoria; al conducente più giovane, Andrea Locatelli (classe 1998) è andato il Trofeo Eugenio Savoldelli alla memoria; alla partecipante meglio abbigliata, Laura Terruzzi (crocerossina impeccabile) è andato il premio speciale istituito dal Moto Club Carate Brianza e, infine, proprio il sodalizio presieduto da Guido Fumagalli si è aggiudicato il Trofeo Michele Cantù alla memoria per il gruppo più numeroso presente.

“È stata una bellissima giornata, durante la quale abbiamo potuto condividere la grande passione per le moto d’epoca che ci unisce; in un momento non certo facile, ritrovarsi come abbiamo fatto noi oggi è un’iniezione di ottimismo che ci sprona ad andare avanti – ha detto il Presidente del Registro Storico Gilera, Massimo Lucchini a fine manifestazione – E il merito di tutto questo è soprattutto vostro che, oggi, avete deciso di stare insieme a noi. Grazie!”.

A ogni conduttore partecipante è stata consegnata una bottiglia di prosecco offerta da Collis Cantina Veneta, sponsor dell’evento motociclistico.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Velo Club Sovico: Castelli è bronzo ad Albino dopo una grande fuga

La medaglia di bronzo è comunque un risultato di grande rilievo che dimostra il grande stato di forma del ragazzino e il buon lavoro svolto sotto la guida dei tecnici Buttini e Redaelli.

Monza, via Bergamo: chiedono una sigaretta a un ragazzo, poi lo prendono a calci e pugni

Violenta aggressione a Monza, in zona via Bergamo, ai danni di un giovane ragazzo italiano. E' stato lui stesso a chiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine.

Brianza, Regione Lombardia premia altre 5 attività storiche. Ecco i nomi

Regione Lombardia saluta le nuove imprese storiche del territorio. In totale sono state riconosciute oggi 107 nuove attività storiche e di tradizione in possesso dei requisiti previsti dalla legge regionale.

Imparare sui social: si può (ed è divertente) con i ragazzi di ClipNotes

Un progetto made in Brianza vi farà vedere i social sotto una nuova luce. La nostra intervista ai ragazzi di ClipNotes.

Giornate FAI d’autunno, ben 650 visitatori nel primo weekend di aperture

Sabato 16 e domenica 17 ottobre ha avuto luogo il primo weekend organizzato dal FAI. Monza protagonista. Al via le giornate FAI d'autunno 2020.