08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Villasanta, tempo pieno confermato alla scuola dell'infanzia e 170 banchi singoli per la primaria

Villasanta, tempo pieno confermato alla scuola dell’infanzia e 170 banchi singoli per la primaria

4 Settembre 2020

Tutto è pronto per il ritorno tra i banchi dei 1400 studenti che frequentano  le scuole di Villasanta. Nelle scorse settimane le circolari hanno spiegato in modo preciso alle famiglie le modalità di accesso e gli scaglioni per alternarsi ai cancelli nei momenti di entrata e di uscita dalle strutture scolastiche.

Questa settimana inizieranno le riunioni online con i genitori e i 170 banchi singoli (senza rotelle) ordinati dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo Nora Terzoli sono in fase di consegna. Banchi più piccoli rispetto a quelli attualmente presenti nelle classi che garantiranno una disposizione tale da consentire il distanziamento in aula richiesto per legge.

Un’organizzazione immane quella in vista della ripartenza dopo sei mesi di chiusura delle aule,  che ha coinvolto l’istituto comprensivo e anche il Comune per tutta l’estate tra sopralluoghi, lavori di adeguamento delle aule e delle strutture e acquisti di presidi sanitari per affrontare un rientro a scuola in piena sicurezza.

Un rientro diverso, mai visto, atteso e anche temuto per certi versi. E se per la scuola primaria e secondaria le indicazioni sono state piuttosto chiare e lineari fin dall’inizio, la scorsa settimana i genitori dei bambini della scuola dell’infanzia hanno ricevuto una circolare di aggiornamento rispetto agli orari inizialmente comunicati: tempo pieno per tutti gli under 6 che frequentavano la scuola anche lo scorso anno a partire dal 14 settembre dopo una prima settimana di inserimento con l’uscita anticipata.

Una scelta resa possibile grazie all’indicazione di non dividere le classi in sottogruppi ma di lasciare tutti i bambini come lo scorso anno in un unico gruppo-classe, definito “bolla” gestito dalle due insegnanti che si alterneranno così come hanno sempre fatto fino al lockdown.

“Al momento partiremo con l’organizzazione del personale come lo scorso anno dato che a oggi non abbiamo comunicazioni rispetto a un eventuale ampliamento dell’organico – ha spiegato la dirigente scolastica Nora Terzoli-“. Per quanto riguarda invece il pre e post scuola, della scuola dell’Infanzia, servizi gestiti direttamente dal Comune,  al momento non sono previsti. Anche in questo caso, qualora dovessero partire, la gestione dovrà essere a bolla così da isolare e tracciare eventuali contagi.

Novità anche per quanto concerne gli  ingressi e le uscite alla scuola Arcobaleno e alla Tagliabue. I genitori non potranno più entrare in aula e in Istituto ad accompagnare i bambini ma l’indicazione è quella di lasciarli sulla soglia della classe affidandoli alle insegnanti.

E’ necessaria una forte responsabilità da parte delle famiglie – ha specificato la dirigente Terzoli- e il pieno rispetto delle indicazioni normative, a partire dall’impegno nella misurazione della temperatura fino alla puntualità nell’ingresso a scuola nel pieno rispetto della divisione in scaglioni”.

Nei giorni scorsi, infine, il Comune ha diffuso la notizia relativa alle riduzioni tariffarie della mensa scolastica che verranno definite sulla base dell’ISEE.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi