Quantcast
Ville Aperte in Brianza: Usmate apre al pubblico i suoi tesori - MBNews
Cultura

Ville Aperte in Brianza: Usmate apre al pubblico i suoi tesori

in programma visite guidate alla Cappella Giulini della Porta (Oratorio San Felice) e una passeggiata alla scoperta di luoghi e bellezze del Velatese.

usmatevelate-lavori-parcoborgia2

La straordinaria possibilità di visitare alcuni dei patrimoni storici presenti sul territorio e l’occasione per andare alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e culturali dislocate nel Comune. Dal 26 settembre al 4 ottobre 2020 torna “Ville Aperte in Brianza”, la manifestazione, promossa dalla Provincia di Monza e Brianza, che propone visite guidate alla scoperta dello “straordinario” e poco conosciuto patrimonio della Brianza.

Come ormai da tradizione, Usmate Velate fa parte del gruppo di Comuni che “aprono” le porte per accogliere turisti provenienti ormai da ogni parte della Regione.

“Anche quest’anno abbiamo pensato ad una duplice occasione per visitare le bellezze che ci caratterizzano a livello provinciale – afferma Lisa Mandelli, Sindaco di Usmate Velate – Ville Aperte è un’occasione irrinunciabile per lavorare in rete e per offrire alla popolazione della Provincia uno sguardo su tesori ancora troppo spesso sottovalutati. L’invito è a venire ad Usmate Velate per visitare la Cappella Giulini della Porta o semplicemente per una passeggiata che consentirà di immergersi in un’atmosfera davvero unica, fra naturale storicità”.

“Al tradizionale appuntamento con Ville Aperte, momento irrinunciabile per proporre le nostre bellezze alla popolazione del territorio, abbiamo scelto di affiancare un appuntamento di elevato spessore artistico proponendo l’ultimo evento della rassegna di danza internazionale Caffeine – ribadisce Mario Sacchi, assessore con delega alla Cultura – Anche questa proposta dimostra l’attenzione finalizzata ad individuare nuove forme per coinvolgere la cittadinanza e per invitarla a vivere le nostre aree verdi ed i nostri Parchi”.

Ville Aperte – Due occasioni da scoprire   

Nell’ambito di Ville Aperte 2020, sono due le proposte del Comune di Usmate Velate. La prima riguarda la visita alla Cappella Giulini della Porta (Oratorio San Felice), con una doppia visita guidata prevista per domenica 27 settembre alle ore 10 e alle ore 11. Nel pomeriggio, con partenza alle 14.30, con partenza dalla Cappella Giulini della Porta, prenderà il via l’itinerario a piedi guidato, alla scoperta di luoghi e bellezze del Velatese. Entrambi gli eventi sono a cura dell’Associazione Amici della Cappella San Felice.

Per informazioni è possibile contattare la Biblioteca Civica al numero 039-6829789. Iscrizione obbligatoria su www.villeaperte.info

Come partecipare a Ville Aperte 

Partecipare a Ville Aperte 2020 è facile. È possibile prenotare le visite guidate ed eventi via APP e sul sito web www.villeaperte.info a partire da giovedì 10 settembre 2020. Il costo del biglietto è di 4 € a persona. L’accompagnamento alla visita è curato anche da guide abilitate, da associazioni culturali, pro loro e volontari. A partire dal 10 settembre, sarà attiva una infoline dedicata alla manifestazione: il personale dedicato risponde al numero 039/9752251.

Evento nel Parco Borgia 

In concomitanza con la giornata di apertura al pubblico di Ville Aperte, il Comune di Usmate Velate ospita l’ultima tappa della rassegna “Caffeine – incontri con la danza”, manifestazione internazionale di danza contemporanea e teatro danza ospitata nelle province di Lecco e Monza Brianza che vedrà alternarsi, in luoghi non convenzionali, le più interessanti giovani e affermate compagnie provenienti da tutta Europa.

Usmate Velate ospiterà lo spettacolo “Des Âmes – Underwood”, ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria per ottemperare alle normative anti-Covid.

L’evento vedrà la messa in atto di Vite segrete immerse nella natura, che si rivelano misteriose agli occhi degli spettatori. La danza come linguaggio per abitare luoghi e spazi non convenzionali, dove bellezza, mistero, corpo e ambiente si fondono in un tutt’uno.

Des Âmes è un gruppo formato da Daria Menichetti e Francesco Manenti. L’attenzione della loro ricerca artistica sono il corpo, la presenza fisica e spirituale immersa nell’ambiente, e la poeticità che può scaturire da un’attenzione sensibile a ciò che ci circonda. Particolarmente forti sono le tematiche spirituali legate al mistero della vita e dell’uomo nei confronti del mondo animale e di quello vegetale.

La rassegna, curata dall’Associazione Piccoli Idilli di Merate con la direzione artistica e organizzativa di Filippo Ughi ed Eugenia Neri, ha il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Lecco e del Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi al: cell. 338 3668167 – 348 8556258 Mail: piccoli.idilli@gmail.com; Informazioni: www.caffeinedanza.it