13 Maggio 2021 Segnala una notizia
Trasporto pubblico il nuovo sistema non decolla: a Vimercate va avanti il vecchio servizio

Trasporto pubblico il nuovo sistema non decolla: a Vimercate va avanti il vecchio servizio

4 Settembre 2020

Neanche questo settembre parte il nuovo sistema del trasporto pubblico locale e a Vimercate ancora per un anno, fino ad agosto 2021, va avanti il solito servizio comunale. Quello dei bus urbani riorganizzati nel 2018 con il taglio delle linee tradizionali meno usate e la novità delle navette a chiamata con l’app Shotl.

L’Amministrazione vimercatese ha dovuto prorogare per un’ulteriore annualità il servizio dei bus comunali affidato all’azienda Autoservizi Zani srl, un nuovo contratto da 403mila euro valido fino a settembre 2021, perché prosegue l’attesa di vedere attuata la riorganizzazione generale del sistema del trasporto pubblico per l’intero bacino brianzolo e milanese, fino a comprendere anche i territori di Lodi e Pavia. Quella rivoluzione dei trasporti locali che non viaggiava puntuale neanche prima dell’emergenza sanitaria e che adesso non ha certo accelerato.

E’ l’intervento in corso da oltre un quinquennio a livello lombardo e affidato all’apposita Agenzia regionale di bacino che per l’area dell’hinterland milanese ha l’obiettivo di unificare e coordinare un mosaico di 28 diversi contratti di servizio, di cui 7 solo in Brianza, tra quelli provinciali oppure comunali – come nel caso dei trasporti urbani di Vimercate – con decine di linee, tariffe ed orari finora non coordinati e spesso inconciliabili con le esigenze di mobilità dei vari territori.

L’ultimo aggiornamento prima del Covid prevedeva che entro la fine del 2020 si sarebbe conclusa la maxi gara europea da 1 miliardo di euro per l’assegnazione dei nuovi servizi agli operatori del trasporto, con poi l’auspicio di far entrare in funzione il nuovo sistema di bacino nel corso del 2021. Ma è di giugno la comunicazione arrivata anche al Comune di Vimercate che ha invece informato che l’affidamento dei nuovi servizi non si sarebbe concluso entro quest’anno e che una legge regionale approvata a maggio a seguito dell’emergenza ha fatto slittare tutta la procedura per i nuovi servizi alla fine del 2021.

Una situazione di cui si è dovuto prendere atto anche a Palazzo Trotti e che ha portato, anche quest’anno, a rimandare l’idea di avere un sistema di trasporti integrato con il resto del territorio e con Milano. In mancanza si dovuto rinnovare ulteriormente il vecchio sistema comunale di bus e navette disponibile solo all’interno dei confini urbani e con il suo biglietto valido solo a Vimercate.

Articolo scritto da Martino Agostoni

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi