12 Maggio 2021 Segnala una notizia
Seveso: annullata la Settimana Venatorio Ornitologica a causa del “coronavirus”

Seveso: annullata la Settimana Venatorio Ornitologica a causa del “coronavirus”

7 Settembre 2020

Così come avvenuto per la sagra di Calendimaggio, un’altra storica manifestazione sevesina come la Settimana Venatorio Ornitologica è stata annullata a causa della situazione epidemiologica causata dal “coronavirus”.

L’organizzazione di eventi producenti affollamento di persone, che nel caso della tradizionale sagra settembrina sarebbero nell’ordine di migliaia, comporterebbe rischi per la salute pubblica troppo elevati alla luce, peraltro, degli ultimi dati riferiti dalla Prefettura di Monza e della Brianza al sindaco Luca Allievi, i quali evidenziano un incremento del numero dei contagiati da virus Covid-19 residenti nel Comune nel mese di agosto. E così, stante anche la rinuncia confermata dopo il periodo del “lockdown” da parte della sezione territoriale della Federazione Italiana della Caccia a organizzare le consuete manifestazioni espositive e cinofile, a causa appunto del perdurare delle incertezze legate all’emergenza sanitaria, il primo cittadino ha preso a malincuore la decisione di annullare la sagra prevista per la prossima settimana. 

“Come successo per la sagra di Calendimaggio – dichiara con dispiacere il sindaco – devo firmare un’ordinanza di annullamento della Settimana Venatorio Ornitologica, storica festa creata dai cacciatori locali e diventata nel tempo una kermesse partecipata da tutti i cittadini di Seveso ma non solo, dato che la sua notorietà ha sempre attirato negli anni tanti brianzoli e milanesi. Le attuali condizioni sanitarie dovute all’epidemia da ‘coronavirus’ e le relative restrizioni e limitazioni sociali ad essa connesse non permettono di ipotizzare lo svolgimento della storica fiera. La 65ª edizione è dunque rinviata al 2021, con la speranza di ritrovarci tutti assieme come comunità nella ‘notte di festa in centro’, gustandoci fianco a fianco, senza più timore degli assembramenti, la tradizionale ‘maxitorta’ distribuita in piazza. Quella della prossima settimana sarà comunque una domenica importante, perché al termine della Santa Messa delle ore 9.30 nel Santuario di San Pietro Martire si terrà la cerimonia di conferimento, rinviata lo scorso 3 maggio, del Sampietrino d’Oro 2020 a Maurizio Ravasi, volontario in diverse associazioni e gruppi del territorio. Anche questo piccolo gesto vuole essere un messaggio di speranza e anche di unità per tutta la nostra comunità”.

Foto repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi