15 Maggio 2021 Segnala una notizia
Monza: 23enne fischietta a una ragazza per sfuggire alla Polizia ma finisce in manette

Monza: 23enne fischietta a una ragazza per sfuggire alla Polizia ma finisce in manette

8 Settembre 2020

Un 23enne marocchino, irregolare sul territorio, è finito in manette a Monza: è stato trovato in Largo Mazzini con 10 dosi di cocaina. E’ successo nel pomeriggio di lunedì 7 settembre 2020.

Erano le 15.30, quando la volante della Polizia di Monza, ha fermato per degli accertamenti il cittadino marocchino, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, nei pressi dei giardinetti adiacenti all’ingresso principale della Rinascente.

Il giovane ha immediatamente catturato l’attenzione degli agenti perché, per sottrarsi al controllo ha cominciato a fischiare verso una ragazza italiana, facendo il cascamorto. E’ stato proprio quell’atteggiamento a convincere i poliziotti ad approfondire la situazione. Alla richiesta di fornire le sue generalità, il giovane ha replicato sostenendo di non aver fatto nulla di male e di essere “un bravo ragazzo in cerca di amicizia”. Peccato però, che addosso nascondesse dieci dosi di cocaina e un panetto di hashish di una decina di grammi.

Il latin lover magrebino è stato quindi arrestato e condotto nelle celle della Questura di Monza, dove passerà la notte in attesa di convalida nel processo a suo carico.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi