26 Luglio 2021 Segnala una notizia
Meda, erba incolta al cimitero. Le lamentele dei cittadini, ma il Comune assicura: “Siamo al lavoro”

Meda, erba incolta al cimitero. Le lamentele dei cittadini, ma il Comune assicura: “Siamo al lavoro”

28 Settembre 2020

A poco più di un mese dalla ricorrenza del 2 novembre, data in cui si ricordano i propri cari scomparsi, arriva una polemica che va a toccare proprio il cimitero del Comune di Meda che, secondo la segnalazione di un nostro lettere, versa in pessime condizioni: l’erba molto alta va quasi a nascondere le tombe e, nelle zone in cui invece è stata tagliata, i rimasugli non sono poi stati puliti ma lasciati giacere sopra i sepolcri.

Le foto non lasciano spazio a dubbi e nemmeno il commento del medese che ha segnalato il problema: “una vergogna”.

Massima attenzione da parte del Comune

Interpellata sulla questione, l’Amministrazione Comunale ha subito specificato che “siamo al lavoro e il cimitero sarà in perfette condizioni a breve, soprattutto in vista delle prossime festività. Sono stati mesi difficili e non sempre è stato possibile accedere per la pulizia, ma la nostra attenzione è massima”.

Ad aprile infatti, in pieno lockdown, il Comune di Meda si era impegnato alla rimozione dei fiori deperienti dai vasi posti sulle tombe e, nel giorno di Pasqua, lo stesso Sindaco Luca Santambrogio si era recato al cimitero per depositare un mazzo di fiori – a nome di tutti i medesi – per omaggiare e onorare i defunti soprattutto in un momento molto difficile per tutti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi