28 Luglio 2021 Segnala una notizia
Limbiate: 36enne prende a calci e morsi la compagna, il figlio di 3 anni chiede aiuto

Limbiate: 36enne prende a calci e morsi la compagna, il figlio di 3 anni chiede aiuto

27 Settembre 2020

Un uomo di 36 anni la scorsa notte è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate dai Carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno, intervenuti a Limbiate all’interno dell’abitazione di una giovane coppia, dopo che il loro figlioletto di appena tre anni, spaventato dalle urla, è corso fuori sul pianerottolo a chiedere aiuto ai vicini. Il tempestivo intervento dei carabinieri, attivati dalla chiamata della vicina al 112, ha evitato il peggio.

Quando i militari dell’Arma sono entrati nell’appartamento, l’uomo stava colpendo con violenza la coniuge di 33 anni. La donna, travolta da una scarica di calci, pugni e morsi, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza, dove è stata medicata senza necessità di ricovero. L’uomo colto sul fatto, al culmine della feroce aggressione, è stato tratto in arresto.

Determinante anche la collaborazione della vittima che, confortata dai Carabinieri, ha trovato la forza di denunciare l’accaduto, confidando ai militari che non si trattava del primo episodio. Ce n’erano stati altri in precedenza.

L’arrestato, che ha peraltro agito sotto l’influenza di alcolici, è risultato già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi giudiziari tutti di natura violenta e perlopiù specifica. La convalida dell’arresto verrà eseguita al Carcere di San Vittore, dove è stato tradotto per rimanere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Milano.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi