31 Luglio 2021 Segnala una notizia
Il Duomo di Monza ritorna alla bellezza originaria. Il 4 ottobre la benedizione della facciata

Il Duomo di Monza ritorna alla bellezza originaria. Il 4 ottobre la benedizione della facciata

25 Settembre 2020

Impalcatura dopo impalcatura, è venuta finalmente alla luce l’intera facciata del Duomo di Monza. Irriconoscibile, se paragonata agli scatti di pochi anni fa, adesso la cattedrale romanica dedicata a San Giovanni e simbolo della provincia di Monza e Brianza, ha ritrovato i suoi veri colori: il bianco del marmo di Candoglia, il grigio-azzurrato del marmo di Musso, fino alle tonalità del grigio scuro della pietra d’Oira. Una bellezza che verrà onorata con le giuste attenzioni domenica 4 ottobre, in occasione della festa del beato Luigi Talamoni. A benedire la “nuova” facciata sarà Monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano Metropolitana.

La nuova facciata: “Le persone ammirano la bellezza”

Ci sono voluti 5 anni di lavoro e un budget di circa 1 milione e 400 mila euro, ma il risultato che possiamo ammirare oggi è da togliere il fiato. I lavori erano stati avviati nel 2015, con un primo cantiere pilota, su un lato della facciata. Per il restauro della cattedrale era arrivato anche l’aiuto dei fedeli con il reperimento degli ultimi fondi necessari per completare l’opera, aggiunti al milione già finanziato dai fondi regionali Frisl (Fondo rotazione regione Lombardia), oltre che da Fondazione Cariplo per una cifra pari a 250mila euro.

«Il risultato è incredibile e non potrei esserne più felice – ha dichiarato Monsignor Silvano Provasi. – I lavori sono stati fatti con grande cura, professionalità ed entusiasmo. Lo dico perchè ho visto come la squadra di restauratori ha lavorato: ci hanno messo tanta passione, anno dopo anno, e la nuova facciata oggi parla da sé. Un lavoro che è andato avanti quasi sempre, con un unico rallentamento durante il lockdown».

«Le persone che passano qui davanti – persegue Provasi – sono meravigliate. Si fermano per contemplare per la sua bellezza. Ed è positivo che dopo tutti i mesi difficili che abbiamo vissuto che ci sia ancora spazio per il bello e la meraviglia. Devo dire grazie a tante persone. Il 4 faremo in modo di vivere un momento speciale, ovviamente evitando assembramenti e rispettando le necessarie misure di sicurezza».

Intanto, sui social network è esplosa la “Duomo-mania”. Gruppi facebook e profili personali sono stati invasi dagli scatti della facciata restaurata. “Vedere ogni giorno le persone che si fermano a fotografarlo (cosa mai vista in passato) è significativo della qualità del lavoro fatto!”, si legge tra i commenti. 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi