27 Ottobre 2020 Segnala una notizia
Giussano, infortunato sul lavoro, salvato dai soccorritori grazie a tecniche speleo-alpinistiche

Giussano, infortunato sul lavoro, salvato dai soccorritori grazie a tecniche speleo-alpinistiche

16 Settembre 2020

Infortunio sul lavoro per un uomo di 55 anni, a Giussano. E’ successo nel pomeriggio di ieri, martedì 15 settembre 2020. Erano circa le 16.45, quando l’operaio è rimasto colpito da materiale edile probabilmente caduto dall’alto, durante alcune operazioni di spostamento. Immediato l’intervento sul posto dei soccorritori del 118 con un’ambulanza e un’automedica e dei Vigili del Fuoco, oltre alla Polizia Locale.


Per recuperare l’infortunato, i pompieri, giunti a Giussano da Seregno con un’autopompa e un’autoscala da Carate Brianza, hanno dovuto fare ricorso a delle particolari tecniche speleo-alpinistiche: si sono quindi calati dall’alto con delle corde per raggiungere il 55enne e trarlo in salvo. Subito dopo lo hanno affidato ai sanitari del 118, che lo hanno trasportato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza.

In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e individuare le eventuali responsabilità.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi