14 Maggio 2021 Segnala una notizia
Come sostituire il vetro dalle finestre

Come sostituire il vetro dalle finestre

4 Settembre 2020

Il vetro della finestra di casa si è rotto, usurato o semplicemente vuoi cambiarlo? Sebbene seguendo poche semplici regole e con un po’ di accuratezza lo si possa cambiare da sé, affidarsi ad un esperto rimane la scelta migliore.

Cambiare il vetro della finestra è un’operazione fondamentale per la sicurezza del tuo appartamento o della tua villetta. Il vetro è il nostro amico invisibile, ci separa (salvandoci) da insetti, intemperie, malintenzionati, ma allo stesso tempo ci regala la possibilità di guardare sempre cosa accade ad un passo da noi.

Un vetro della finestra rotto o usurato ci espone a rischi inutili, ed è pericoloso se non si fa attenzione: anche i bambini potrebbero ferirsi giocando con un vetro crepato. Ecco dunque che intervenire tempestivamente è davvero importante, che si scelga di chiamare un’azienda specializzata e che ci si voglia cimentare invece nel fai da te.  Coinvolgendo altri membri della famiglia, e formando un team, l’operazione può trasformarsi in un momento di condivisione e di esperienza, rendendo la famiglia ancora più unita. Se invece vuoi fare tutto da solo, cambiare il vetro della finestra con in sottofondo la tua musica preferita è un valido modo per staccare dal mondo e per rilassarsi.

Sostituire il vetro delle finestre, i vantaggi

A prescindere dalla causa che ha portato a dover provvedere alla sostituzione del vetro della finestra, effettuare questa operazione può apportare numerosi vantaggi:

  • Aumenta l’isolamento complessivo del serramento
  • Fa risparmiare sui costi di riscaldamento/raffreddamento
  • Diminuisce o elimina la formazione della condensa sul vetro stesso
  • Elimina l’effetto “parete fredda”, ovvero sia la sensazione di freddo quando ci si trova in prossimità del vetro
  • Aumenta il valore dell’immobile (soprattutto se è un locale che intendi affittare)

Ovviamente bisogna conoscere la corretta procedura per non commettere errori e compromettere tutto il lavoro. Per questo è importante conoscere passo dopo passo cosa fare, e come poter sostituire il vetro della finestra nella massima sicurezza e con grande tranquillità. L’importante è avere cautela per non rischiare di farsi male. Per effettuare questa operazione sono necessari pochi attrezzi e manualità.

Come estrarre il vetro da sostituire

La prima osservazione da fare, imprescindibile per iniziare la sostituzione, è capire con quale tipo di vetro si ha a che fare. Se si tratta di un doppio vetro lo si intuisce dal fatto che si vedranno due lastre di vetro divise da una lamiera di metallo lucido (i doppi vetri non sono tutti della stessa misura: hanno invece spessori diversi, coi più comuni che vanno da sedici a diciotto millimetri). Se invece si tratta di vetro singolo, si ha davanti un semplice vetro classico. Grazie a questa osservazione, si potrà capire come il vetro è stato originariamente posizionato.

I metodi sono principalmente due:

  • il vetro può essere stato infilato dall’alto, lungo i binari presenti nella struttura
  • il vetro può essere stato appoggiato in una scanalatura apposita della struttura e fissato con dei listelli

Per capire se il vetro della finestra è stato posto con il primo metodo, bisogna provare a sollevarlo dall’alto (provvedendo in precedenza a proteggersi con guanti spessi). Se il vetro si alza, si può staccare dai cardini l’anta della finestra o della portafinestra. Si tratta di un’operazione particolare che, se fatta da soli, richiede la massima attenzione. L’ideale sarebbe quello di fare forza sulla maniglia, così da avere una solida posizione. Dopo averla con cura appoggiata e messa in sicurezza si può sfilare il vetro.

Se invece il vetro è stato appoggiato in una scanalatura apposita della struttura e fissato con dei listelli, si può individuare la presenza di viti e silicone o di chiodi se la struttura è in legno. Nelle vecchie finestre veniva utilizzato come isolante e collante dello stucco, una pasta in genere grigiastra e plasmabile che col tempo tendeva ad indurirsi. Questo stucco dovrà essere eliminato. Il grosso si dovrà togliere con una spatola da imbianchino o con un cacciavite piatto mentre i rimasugli verranno eliminati con della carta abrasiva fine.

Come inserire il vetro nella finestra

Nell’ipotesi di vetro infilato dall’alto, basta prendere le misure delle dimensioni del vetro da sostituire e quando è il momento di acquistarlo aggiungere i centimetri di quella parte di vetro che rimane nascosta nella struttura della finestra o della portafinestra. Per inserire il nuovo vetro si dovrà infilare lungo le tracce. Poi sarà necessario mettere in verticale l’anta e rimontarla sull’infisso.

Con un vetro bloccato nella sua apposita scanalatura, si dovrà prima utilizzare uno straccio imbevuto di alcool domestico comune per sgrassare le scanalature, poi tracciare una piccola striscia di silicone trasparente lungo la scanalatura. Con questo trucco si eviteranno spifferi e infiltrazioni. Prima che il silicone si indurisca dovrà essere poggiato il nuovo vetro nella sua sede.

Applicando una leggera pressione, vetro e silicone si potranno unire nella maniera più corretta. Per evitare problemi la pressione non dovrà essere esercitata al centro del vetro. A questo punto dovrà essere bloccato con i suoi listelli. Questi saranno ancorati alla struttura con dei chiodini sottili che saranno infilati con un martello da vetraio. Ogni chiodino dovrà essere posizionato ad una distanza di venti centimetri l’uno dall’altro. Con quest’ultimo accorgimento, la sostituzione del vetro di una finestra si è conclusa.

Quanto costa sostituire il vetro rotto di una finestra

Sostituire il vetro di una finestra può risultare complicato per chi non ha una certa manualità. Per questo potrebbe essere utile affidarsi ad un’azienda esperta con personale qualificato, in grado di effettuare questa operazione. Il costo per la sostituzione del vetro rotto di una finestra è influenzato da diverse variabili. A cominciare dal tipo di rottura, così come dal materiale, dalla tipologia o dal sistema di apertura.

Il nostro consiglio è di richiedere un preventivo ad un professionista del settore. Se hai bisogno di sostituire il vetro di una o più finestre puoi rivolgerti a Pinotti&Valentino, azienda specializzata nel trasporto e montaggio vetri e vetrate di qualsiasi dimensione.

Grazie ad uno staff qualificato, ogni tipo di operazione può essere effettuata anche in spazi stretti e a qualsiasi altezza. A disposizione anche una vasta flotta di autocarri con gru e numerose ventose per il montaggio di vetrate in massima sicurezza e in tempi brevi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi