03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Cesano: potenziato l’organico della Polizia Locale assunte 4 nuove unità

Cesano: potenziato l’organico della Polizia Locale assunte 4 nuove unità

30 Settembre 2020

L’Amministrazione comunale ha dato il via a 4 nuove assunzioni destinate a rafforzare l’organico della Polizia Locale. Due agenti hanno già preso servizio il 1° e il 16 settembre scorso. Un altro arriverà il prossimo 19 ottobre, mentre il 16 ottobre sarà la volta del nuovo Comandante.

E’ l’esito di un maxi concorso indetto nell’ottobre scorso dal Comune di Cesano Maderno, a cui hanno partecipato circa 150 candidati e che ha previsto una prova preselettiva tenutasi il 21 gennaio scorso, due prove scritte e una prova orale, svoltesi rispettivamente l’8 febbraio e il 19 febbraio scorso.

Sale a 20 il numero dei vigili urbani a Cesano Maderno, che potranno alternarsi per essere ancora più presenti in strada, incrementando la  sicurezza della città e contribuendo ad aumentarne la vivibilità e il decoro. Si avrà un rafforzamento di tutti i servizi svolti e la possibilità di una turnazione che consentirà un presidio ancora più efficace del territorio soprattutto nella fascia serale.

Saranno coordinati dal nuovo Comandante, la dottoressa Francesca Telloli, già Vicecomandante della Polizia Locale di Chioggia, che dirigerà l’Area Città Sicura in tutte le sue diverse declinazioni rafforzando le necessarie sinergie con la locale Tenenza dei Carabinieri e con le Amministrazioni vicine, anche attraverso un Piano per la sicurezza basato sulla condivisione di risorse umane e competenze per meglio presidiare il territorio.

Cesano Maderno ha già introdotto modalità e strumenti mirati a garantire la sicurezza dei cittadini, a partire dal piano sulla videosorveglianza che prevede di arrivare fino a 100 telecamere in città, di cui 50 già installate a carico del Comune.

Alla Polizia Locale spetta un compito sempre più complesso, in una città di 40 mila abitanti, con un fitto tessuto produttivo, alle porte di una metropoli come Milano, in procinto di ospitare anche l’Università. C’è bisogno di un monitoraggio capillare e di un’organizzazione in grado di rispondere alle diverse problematiche operative.

Il periodo di lockdown per il Covid-19 è stata una fase impegnativa, per la responsabilità affidata alla Polizia Locale in materia di controlli e quindi anche di sicurezza sanitaria dei cittadini.

Con il rafforzamento dell’organico sarà possibile monitorare tutte le varie zone della città, dal centro alla periferia, e dedicare attenzione specifica ad aree pubbliche, parchi, piazze e altri luoghi di ritrovo, così come all’ascolto dei cittadini e delle loro segnalazioni legate ai temi del traffico e della sicurezza.

Foto repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi