24 Settembre 2020 Segnala una notizia
Cesano, Coronavirus, bimbo fa tampone, ma va a scuola prima di sapere l'esito: positivo

Cesano, Coronavirus, bimbo fa tampone, ma va a scuola prima di sapere l’esito: positivo

17 Settembre 2020

Dopo Lissone e Carate Brianza, oggi è Cesano Maderno, ma quanto è successo è sconcertante.
Si è sottoposto al tampone il 3 settembre e poi, il 7, l’8 e il 9 settembre, è andato a scuola senza attendere di sapere il risultato del test che, il 9, è risultato positivo al coronavirus. 
La scuola dell’infanzia Montessori ha infatti segnalato all’Amministrazione un caso di positività tra i suoi allievi. La scuola ha subito attivato le procedure previste dalla normativa vigente.

“Oggi tutti i bambini e i docenti della classe dell’alunno positivo vengono sottoposti a tampone all’ospedale San Gerardo di Monza. Le lezioni per questa classe sono sospese. I bambini, le insegnanti e le famiglie si trovano in quarantena in attesa dell’esito del tampone e delle indicazioni di Ats” fa sapere l’amministrazione comunale.

Dalla telefonata intercorsa ieri tra la dirigenza della scuola e i genitori dell’alunno positivo si è appreso che il bambino era stato sottoposto a tampone il 3 settembre scorso e che, nonostante questo, nei giorni  7, 8 e 9 settembre ha continuato a frequentare la scuola. La famiglia è venuta a conoscenza della positività il 9 settembre e dal giorno successivo la frequenza è stata interrotta.

Il caso di positività alla scuola Montessori è stato anche confermato al Sindaco da Ats nelle comunicazioni sui casi di Covid in città.

“Questo episodio, certamente singolare per come è avvenuto, ci induce a raccomandare alle famiglie un comportamento prudente e responsabile. Se un bambino viene sottoposto a tampone non può assolutamente frequentare la scuola fino a che l’esito non certifichi la negatività al Covid. Non solo, anche se un bambino ha la febbre deve rimanere a casa e ogni mattina le famiglie dovrebbero assicurarsi che i figli non abbiano febbre e non siano presenti segni che potrebbero far sospettare un esordio di Covid. Nel caso di sospetto, bisogna avvisare immediatamente il medico di famiglia o il pediatra. Il dato positivo è che nelle scuole dell’infanzia gli alunni sono stati divisi nelle cosiddette classi “bolla”, cioè gruppi chiusi di bambini e bambine che non si incontrano con gli altri, mangiano all’interno della loro classe, non entrano in contatto con le altre sezioni durante la permanenza a scuola proprio per ridurre il rischio di contagio. Questo rende possibile per gli alunni delle altre classi della scuola Montessori continuare normalmente a frequentare la scuola” spiega il comune in una nota.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Fallimento Mercatone Uno, confronto aperto tra Max Factory e i sindacati

Il marchio cinese dell'abbigliamento e prodotti per la casa vuole rilevare il punto vendita di Cesano Maderno. Si tratta sulla tutela occupazionale degli ex dipendenti della catena di distribuzione alimentare.

Christmas Village Monza 2020: chalet e pista di ghiaccio per un Natale Covid free

Anche quest'anno Monza avrà per Natale il suo villaggio incantato. Organizzato da Elite Food, nell'elegante centro storico in Piazza Carducci e Piazza San Paolo, sarà allestito il Christmas Village Monza 2020.

Erbacce e sporcizia di fronte al Frisi di Monza: “Una schifezza davanti ad una scuola prestigiosa”

A raccontarlo un nostro lettore, stupito da erbacce e asfalto rovinato proprio davanti ad una delle scuole più importanti di Monza.

Tendine d’Achille: cosa fare in caso di infiammazione

Dolore, diminuzione della forza, difficoltà a camminare: l’infiammazione del tendine d’Achille è un disturbo che può rendere la vita davvero impossibile.

Besana in Brianza, straordinaria raccolta delle nocciole. La Regione punta ad una filiera

L’azienda agricola di Giacomo Citterio ha fatto il suo primo raccolto dopo 5 anni di attesa. Un vero successo l'iniziativa.