24 Luglio 2021 Segnala una notizia
Monza, celebrazioni di San Michele: premiati i poliziotti che si sono distinti nelle operazioni

Monza, celebrazioni di San Michele: premiati i poliziotti che si sono distinti nelle operazioni

29 Settembre 2020

In occasione della ricorrenza di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato, alle ore 09.00, presso il Duomo di Monza, è stata officiata da S.E. Monsignor Luciano Angaroni, alla presenza di S.E. Monsignor Silvano Provasi, Arciprete del Duomo, coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato Don Gianluca Bernardini, la celebrazione eucaristica.

Alla cerimonia religiosa hanno partecipato il Prefetto di Monza e della Brianza, Dott.ssa Patrizia Palmisani, il Questore, Dott. Michele Davide Sinigaglia, autorità civili e militari, rappresentanze dell’ANPS, i poliziotti in servizio e personale dell’amministrazione civile dell’Interno.

Nell’occasione è stato benedetto un quadro raffigurante San Michele Arcangelo che verrà collocato nei locali della Questura. A seguire, nella sala conferenze della Questura, il Prefetto ha consegnato i riconoscimenti premiali ai poliziotti della Questura che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi