27 Ottobre 2020 Segnala una notizia
Ordinavano le pizze e rapinavano i rider con casco e pistola: 2 fratelli monzesi arrestati a Caserta

Ordinavano le pizze e rapinavano i rider con casco e pistola: 2 fratelli monzesi arrestati a Caserta

18 Settembre 2020

Nella mattinata di oggi, 18 settembre 2020, la Squadra Mobile della Questura di Monza e della Brianza ha tratto in arresto, in collaborazione con la Squadra Mobile di Caserta e in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa al termine di indagine coordinata dalla Procura di Monza, due fratelli monzesi, di 42 e 39 anni.

I due sono ritenuti gli autori, in concorso tra loro, di tre rapine commesse durante la notte, nei mesi di marzo e aprile 2019. Il modus operandi era sempre lo stesso: effettuavano delle ordinazioni di pizze d’asporto, poi individuavano il soggetto incaricato della consegna e a quel punto lo bloccavano con la forza, all’occorrenza puntandogli contro anche una pistola e si impossessavano quindi del denaro. Agivano a bordo di scooter, completamente coperti dai caschi integrali e armati; le vittime erano anche minorenni.

Uno dei due si è reso responsabile di un’ulteriore rapina ed estorsione, nel mese di ottobre 2019: aveva minacciato un italiano residente in Brianza di non restituirgli l’autovettura BMW 520, avuta in prestito, se non dietro corresponsione di denaro e prospettandogli comunque, in caso di mancato pagamento, l’intervento di terze persone malavitose.

I due indagati, irreperibili presso i loro domicili in Brianza, sono stati rintracciati in provincia di Caserta, nell’abitazione della famiglia d’origine. Nel corso della medesima operazione è stata anche eseguita una perquisizione locale e personale a carico di un 46enne, residente in provincia di Como e fornitore di droga dei due arrestati. La perquisizione ha dato esito negativo.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Carate Brianza, lavori socialmente utili. C’è l’accordo con il Tribunale di Monza

Una significativa novità per Carate Brianza che, per la prima volta,  ha stipulato un'importante convenzione con il Tribunale di Monza per la realizzazione di lavori socialmente utili.

Stop ai teatri, Spinelli del Nuovo di Arcore: “Abbiamo investito in sicurezza, Ma cosa è servito?”

Gianni Spinelli, direttore artistico del Cineteatro Nuovo di Arcore, ha parlato degli investimenti fatti negli ultimi mesi e dei numeri, molto bassi, dei contagi avvenuti nei in cinema e teatri in questi mesi.

Aurora, scrittrice “per caso” ai tempi del Covid: a 9 anni pubblica il suo primo libro

Si tratta di un piccolo volume per bambini. Una raccolta di storie nata durante il lockdown.

Il Governo chiude i teatri, il direttore del Villoresi lancia un grido d’aiuto

L'ultimo Dpcm, a causa del Covid, ha bloccato l'attività dell'ormai centenario teatro monzese. Il cartellone si ferma dopo soli due spettacoli. Incertezza sugli indennizzi. Come gestire abbonamenti e contratti?