08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Seregno, perseguita un transessuale: in manette per stalking un 35enne

Seregno, perseguita un transessuale: in manette per stalking un 35enne

21 Agosto 2020

A Seregno, un 35enne italiano è finito in manette per stalking ai danni di un transessuale peruviano di 30 anni, domiciliato a Torino. Ad arrestarlo sono stati i Carabinieri, mentre si trovava in via Lazzaretto, sotto la casa in cui si era rifugiata la vittima. E’ successo due giorni fa, intorno alle 22.00.

L’uomo non riusciva ad accettare la fine della relazione sentimentale, iniziata alla fine del marzo scorso. Seguiva continuamente l’ex compagno, cercava in ogni modo di contattarlo, anche dopo il suo trasferimento presso un amico, a Seregno.

Il 35enne, celibe e disoccupato anch’egli con domicilio a Torino, era già stato denunciato dalla vittima, lo scorso maggio, per i suoi comportamenti violenti. Successivamente il Commissariato di Torino aveva emesso un divieto di avvicinamento all’abitazione e ai luoghi frequentati dalla vittima. Durante l’estate sono scattate altre denunce per il mancato rispetto di tali prescrizioni.

Il 35enne era riuscito a rintracciare l’ex nella casa dell’amico, tramite un’app social. Quando la vittima ha notato la sua presenza, ha subito avvertito i Carabinieri, che intervenendo tempestivamente sono riusciti a bloccarlo. Sulle sue spalle pesa una variegata serie di precedenti per minacce, violenza, percosse, sequestro di persona, nonché reati di droga.

Ora dovrà rispondere di violazione di avvicinamento alla persona offesa e atti persecutori nei confronti dell’ex compagno.

Foto di repertorio MBnews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi