16 Maggio 2021 Segnala una notizia
Matrimonio AeB e A2A. Il Consiglio di Stato dà l'ok. La lettera dell'On. Centemero

Matrimonio AeB e A2A. Il Consiglio di Stato dà l’ok. La lettera dell’On. Centemero

31 Agosto 2020

Lo scorso 28 agosto il Consiglio di Stato ha annullato le ordinanze con cui il Tar Lombardia aveva sospeso il processo di integrazione tra AEB ed A2A.
Ecco il commento delll’onorevole Giulio Centemero.

Caro Direttore,

non solo è stata confermata la bontà dell’operazione (che condurrà alla creazione di una vera e propria multiutility dei territori), ma il Consiglio di Stato ha alzato il velo sulla pretestuosità delle ragioni che hanno caratterizzato gli originari ricorsi: nessuno dei ricorrenti aveva titolo per impugnare quei provvedimenti. Non le società private (che svolgono la loro attività in settori diversi da AEB), non il consigliere Tiziano Mariani, che ha potuto appieno esercitare tutte le sue facoltà e che in nessun modo ha visto compresso il proprio potere di rappresentanza e tanto meno il movimento cinque stelle che agisce come suo solito al sicuro dietro una tastiera e lontano dai cittadini. Un vincolo forte, quello dettato dal Consiglio di Stato, che mette una parola pressoché definitiva sulla sorte dell’operazione, condizionando in modo diretto la decisione che il Tar formalizzerà a dicembre.
Un grande successo per chi, come la Lega, ha sempre creduto in questa operazione (anche nei momenti più bui), garantendo all’Amministrazione supporto tecnico e politico per il raggiungimento di un risultato “di tutti”.
Torniamo dunque a ragionare di politica industriale e di servizi ai cittadini: con la speranza che chi sino a ieri osteggiava questa aggregazione (più per preconcetto politico che per effettiva comprensione del progetto), possa ravvedersi sulla via di Seregno (era Damasco, ma possiamo fare un’eccezione…), e comprendere -come la Lega va ripetendo da anni- che il bene dei cittadini viene, sempre, prima di ogni pretestuosa occasione di polemica politica.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi