16 Maggio 2021 Segnala una notizia
Incidente mortale a Lentate sul Seveso: deceduto un 84enne investito da un'auto

Incidente mortale a Lentate sul Seveso: deceduto un 84enne investito da un’auto

27 Agosto 2020

Incidente mortale, oggi 27 agosto 2020, a Lentate sul Seveso. Il drammatico sinistro si è consumato intorno alle ore 14.00, in via Nazionale, all’altezza del civico 196. A perdere la vita è stato un pedone di 84 anni investito da un’auto guidata da un 90enne vedovo e pensionato.

Secondo le prime ricostruzioni della dinamica dell’incidente, un’autovettura Toyota Prius condotta da un cittadino italiano di 90 anni, ha travolto un pedone 84enne, pensionato e coniugato, che stava attraversando la strada in prossimità dell’incrocio con via Scultori del Legno, verosimilmente sulle strisce pedonali.

 

Il malcapitato è stato sbalzato di circa 15 metri, riportando gravissime lesioni. I soccorsi sanitari intervenuti hanno provveduto a trasportare l’anziano presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Desio, dove i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il corso i rilievi sul luogo del sinistro, da parte dei Carabinieri.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi