24 Settembre 2020 Segnala una notizia
Rientri dall'estero: nessun isolamento ma rigoroso rispetto norme igienico sanitarie

Rientri dall’estero: nessun isolamento ma rigoroso rispetto norme igienico sanitarie

14 Agosto 2020

“Nessun isolamento fiduciario per chi rientra da Spagna, Croazia, Grecia e Malta ma l’adozione rigorosa delle misure igienico sanitarie previste già dal Dpcm del 7 agosto 2020 con particolare riguardo all’uso continuativo delle mascherine e della limitazione allo stretto necessario degli spostamenti”.

Lo chiariscono il presidente della Regione Lombardia e l’assessore regionale al Welfare illustrando il contenuto delle modalità applicative, concordate con il Ministero della Salute, dell’Ordinanza emanata il 12 agosto scorso.

“L’introduzione di tali modalità deriva dal fatto – aggiungono il presidente e l’assessore – che la situazione dei contagi in Lombardia è tutt’ora sotto controllo e in considerazione dell’imminente inizio delle attività lavorative per chi rientra dalle vacanze”.

“Resta inteso – specificano – che in presenza di sintomi è opportuno contattare con urgenza il proprio medico di base”.

Rimane pertanto in vigore, per chi proviene da Spagna, Croazia, Grecia e Malta, l’obbligo della segnalazione del proprio ingresso nel territorio italiano al Dipartimento di Prevenzione dell’ATS competente in base al proprio domicilio (elenco completo dei ‘Punti di contatto’ delle Ats lombarde consultabile sul sito www.lombardianotizie.online).

Devono fare seguito o la presentazione dell’esito del tampone effettuato nelle 72 ore antecedenti il rientro in Italia oppure l’effettuazione di un nuovo test molecolare naso faringeo entro 48 dall’arrivo a casa.

“Mi scuso personalmente per le difficoltà di comunicazione riscontrate ieri da molti cittadini nella comunicazione con il numero unico 116117 – sottolinea l’assessore al Welfare – dovute al fatto che sono pervenute in poche ore più di 13.000 chiamate. Già in serata le maggiori criticità sono state superate, con tempi di attesa accettabili. Invitiamo tutti ad agire nella massima serenità, essendo quella in corso un’azione importante di screening preventiva, e non uno stato di emergenza”.

Va tuttavia rilevato che in base all’ultimo ‘Report settimanale Ministero della Salute’, elaborato dalla Cabina di regia dell’Istituto Superiore di Sanità, nella settimana 3 agosto – 9 agosto 2020 (dati aggiornati all’11 agosto 2020), i nuovi casi ‘positivi’ diagnosticati in Lombardia sono 539. Di questi, 273 – il 50,6 per cento – “sono importati da Stato estero”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Fallimento Mercatone Uno, confronto aperto tra Max Factory e i sindacati

Il marchio cinese dell'abbigliamento e prodotti per la casa vuole rilevare il punto vendita di Cesano Maderno. Si tratta sulla tutela occupazionale degli ex dipendenti della catena di distribuzione alimentare.

Christmas Village Monza 2020: chalet e pista di ghiaccio per un Natale Covid free

Anche quest'anno Monza avrà per Natale il suo villaggio incantato. Organizzato da Elite Food, nell'elegante centro storico in Piazza Carducci e Piazza San Paolo, sarà allestito il Christmas Village Monza 2020.

Erbacce e sporcizia di fronte al Frisi di Monza: “Una schifezza davanti ad una scuola prestigiosa”

A raccontarlo un nostro lettore, stupito da erbacce e asfalto rovinato proprio davanti ad una delle scuole più importanti di Monza.

Covid, test rapidi per studenti e insegnanti: ecco come fare

A Monza, da ieri, il tampone si fa al Drive trough presso ospedale vecchio San Gerardo, con ingresso da Via Magenta.  

Tendine d’Achille: cosa fare in caso di infiammazione

Dolore, diminuzione della forza, difficoltà a camminare: l’infiammazione del tendine d’Achille è un disturbo che può rendere la vita davvero impossibile.