12 Maggio 2021 Segnala una notizia
Split payment, il commento di Barzaghi (Confartigianato): "Un rischio per le nostre imprese"

Split payment, il commento di Barzaghi (Confartigianato): “Un rischio per le nostre imprese”

8 Luglio 2020

L’Italia potrà continuare ad usare lo split payment, il meccanismo di scissione dei pagamenti come misura speciale di deroga a quanto previsto dalla direttiva in materia di IVA, fino al 30 giugno 2023. Una scelta approvata dalla Commissione europea che fa discutere e sta generando, anche nel nostro territorio, un ricco dibattito. Tra le voci in campo anche quella di APA Confartigianato Imprese, che vede nel meccanismo “una sottrazione di liquidità” inaccettabile all’indomani dell’emergenza Coronavirus.

«Negli ultimi mesi il Governo si è riempito la bocca di “semplificazione”, “urgenza di liquidità”, supporto e aiuto alle Imprese – commenta il Presidente di APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza, Giovanni Barzaghi – Con la proroga del meccanismo dello split payment riteniamo però che tutte quelle intenzioni – diventate in questi difficili mesi un leitmotiv quotidiano – vengano non solo disattese, ma anche tradite. Le imprese che stanno provando a rimettersi in carreggiata hanno bisogno oggi più che mai di liquidità. Prorogare fino al 2023 il meccanismo per la scissione dei pagamenti rischia di danneggiare chi lavora con le PA perché va nell’opposta direzione di una sottrazione di liquidità, dovuta a rimborsi a lungo termine, ed è incongruente rispetto alle necessità di questo preciso momento storico. Più in generale, aggiungo che un meccanismo pensato per contrastare l’evasione dell’Iva necessiterebbe un superamento integrale oggi che la fatturazione elettronica e l’invio telematico dei corrispettivi forniscono già strumenti per un adeguato controllo».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi