10 Agosto 2020 Segnala una notizia
Monza: un'estate di cantieri. Investimenti per oltre 12 milioni di euro

Monza: un’estate di cantieri. Investimenti per oltre 12 milioni di euro

17 Luglio 2020
Nuovi asfalti, piste ciclabili, interventi sulla sicurezza stradale, interventi di riqualificazione urbana, manutenzione straordinaria di segnaletica e semafori. Quella del 2020 sarà un’estate di cantieri con ruspe e operai al lavoro in diversi punti della città, dal centro ai quartieri.

Investimenti per oltre 12 milioni di euro

L’Amministrazione Comunale ha messo sul tavolo oltre 12 milioni di euro (12.216.767 euro) per tutti gli interventi che inizieranno o proseguiranno nel corso di questi mesi estivi. «Dopo i mesi di lockdown dove non era possibile intervenire – spiega il Sindaco Dario Allevi – ci aspetta un’estate calda sul fronte dei lavori. Guardiamo alla ripartenza delle scuole, degli uffici e dei cantieri. Dobbiamo lasciarci alle spalle l’emergenza sanitaria e guardare al futuro con fiducia anche se, sempre, nella massima sicurezza. Con questi lavori diamo un segnale mai visto prima alla città e una boccata d’ossigeno al sistema economico».
Prosegue il «maxi piano strade», iniziato lo scorso mese di maggio. La Giunta ha investito 3.000.000 euro per rifare 70.610 mq di asfalto e 990 metri di marciapiedi in una cinquantina di strade, suddivise in tre lotti: viale Brianza, viale Cavriga, via Pergolesi, via Ramazzotti, viale Battisti, via Sant’Andrea, via Sgambati, via Caronni, via Cantù, via Rivolta, via Sacconi, via Carlo Alberto, viale Regina Margherita, piazza Citterio, via Tiepolo, via Cederna, via Correggio, via Adda, via Fieramosca, via Piave, viale Stucchi/Sicilia, via Pascoli, via Fiume, piazzale IPSIA «Ferrari», viale Marconi/viale Fermi/viale Industrie, viale Fermi/Buonarroti/Industrie, via Sangalli, via Vittorio Veneto, via Ticino, via Tazzoli, via Iseo, via Monte Ceneri, via Sempione/canale Villoresi, via Meraviglia, via Monte Albenza, via Monte Oliveto/Monte Cengio, viale Lombardia, via Garigliano, via Meda, via Fiumelatte, via Monte San Primo/SS 36, via Galvani, via Ampere, corso Milano. I lavori si concluderanno tra ottobre e novembre.
Settimana prossima si aprirà il cantiere per rifare la pavimentazione del tratto di 1.755 mq. tra via Zavattari e largo XXV Aprile, due importanti strade del centro danneggiate dal continuo passaggio di macchine e autobus. Il progetto prevede la posa di asfalto «stampato», una tecnologia che consente di migliorare la durata della pavimentazione riprendendo la forma ed il colore dei materiali di pregio attuali per continuare a dare l’idea di camminare sulle lastre in pietra di Luserna. Il costo dei lavori è di 500 mila euro.

Due milioni e mezzo di euro per la manutenzione straordinaria 

Ad agosto inizierà il piano di manutenzione straordinaria delle strade. Sono previsti lavori su 62.243 mq di asfalto e 195 metri di marciapiedi. Le strade coinvolte sono: autostazione autobus Porta Castello, via Mentana, via Castelfidardo, rotonda Buonarroti/Mentana/Foscolo, via Gorizia, via Col di Lana, via Marelli, via Ferrari, via Rota, viale Battisti (entrambe careggiate da viale Brianza a via Donizetti), via Boccaccio, via Cantore, via Annoni (da via Filzi a via Cantore), via Santuario Grazie Vecchie (da via Filzi a via Cantore). L’investimento complessivo previsto è di 2.500.000 euro e i lavori sono previsti tra agosto e settembre.
«Stiamo facendo uno sforzo notevole, il maggiore degli ultimi anni, per la riqualificazione delle strade garantendo il minimo disagio ai residenti e agli automobilisti», spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Simone Villa. «Intervenire su queste strade è urgente – prosegue l’Assessore – per garantire la sicurezza di automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni. Per troppo tempo, infatti, non è stato fatto alcun intervento di manutenzione, ci si è limitati a “tappare” le buche, e, a seguito del passaggio di auto e autobus, l’asfalto ha “ceduto” in diversi punti. Questo ci chiedono i cittadini: interventi di manutenzione. Lo stiamo facendo perché siamo convinti che la qualità della vita di una città si misuri anche dalle condizioni delle proprie strade».

Ponte Colombo, a ottobre l’inaugurazione

Proseguono i lavori, iniziati lo scorso 25 maggio, per la demolizione e la ricostruzione del ponte sul fiume Lambro in via Colombo. La struttura portante sarà costituita da travi in acciaio corten che consentirà di eliminare le operazioni di verniciatura delle travi e permetterà di ridurre le opere di manutenzione del ponte stesso con una riduzione dei costi, mentre la pavimentazione del ponte riprenderà quella di via Spalto Piodo: i materiali usati, infatti, richiameranno il disegno e il colore del porfido. I parapetti, infine, saranno in continuità con quelli della passerella del mercato. Previste due corsie ciclopedonali e una centrale veicolare. Quest’ultima, delimitata da barriere di protezione, sarà riservata ai residenti e ai mezzi di soccorso. Il traffico sarà a regolato a senso unico alternato.
«Il cantiere – spiega Simone Villa – si svilupperà in due fasi: la prima – attualmente in corso – consiste nella demolizione del ponte, mentre la seconda nel montaggio della nuova struttura e nel suo posizionamento sul fiume Lambro. Tutte le fasi dei lavori sono state pensate per non interferire con l’alveo del Lambro e, quindi, contenere al massimo i tempi di esecuzione dei lavori. Proprio per questo abbiamo anche previsto un collaudo in corso d’opera finalizzato a “tagliare” ulteriormente la durata del cantiere e il trasporto e lo scarico del materiale in orari notturni. Il nuovo ponte, infine, migliorerà anche la sicurezza dell’area in caso di piena del fiume perché risulta più alto e, quindi, aumenta lo spazio per il passaggio dell’acqua». L’importo complessivo è di 753.289 euro e i lavori si concluderanno per la fine di ottobre.

Una mobilità più sostenibile 

Monza ridisegna la mobilità nel post Covid attraverso la realizzazione di quattro piste ciclabili: Brumosa, Fermi/Monte Santo, Borgazzi, Battisti. L’investimento complessivo per le quattro ciclabili è di 2.104.459 euro e i lavori si concluderanno tra agosto e gennaio. «L’idea – spiega Simone Villa – nasce dalla necessità di riservare più spazio alla cosiddetta mobilità dolce. È un’opportunità da cogliere per accelerare il processo di trasformazione della città ed è un’occasione imperdibile per portare avanti quelle politiche sulla mobilità sostenibile che sono al centro della nostra agenda».
Ad agosto si concluderanno due importanti interventi di riqualificazione: viale Lombardia (449.808 euro) e dell’area taxi dell’Ospedale San Gerardo (48.000 euro). Nelle prossime settimane cominceranno i lavori per la realizzazione del sottopasso De Marchi/Einstein che prevede un investimento di 2.500.000 euro.
In programma, infine, interventi di sicurezza e moderazione del traffico, manutenzione ordinaria della segnaletica non luminosa e straordinaria della segnaletica stradale e dei semafori (piazzale Viriglio/Lario/Elvezia/Battisti/Brianza; via Lecco/Cantore; via Libertà/Bertacchi; via Cavallotti Volturno). Gli impianti semaforici saranno dotati di sensori in grado di «misurare» il traffico a seconda degli orari e dei giorni della settimana, migliorando la circolazione contenendo l’inquinamento atmosferico. Gli impianti semaforici degli attraversamenti pedonali di via San Rocco/Solone e di via Lario, in prossimità dell’istituto «Mamma Rita», saranno riqualificati con luci led, l’introduzione di pulsanti e dispositivi sonori per non vedenti e «countdown» per visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei semafori. Previsto un investimento complessivo di 900.000 euro.
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Lutto nel calcio brianzolo: Pol. Di Nova piange il suo allenatore Gianluca De Martino

Fatale un malore per il neo coach brianzolo. Oltre nel mondo dello sport, De Martino era noto e stimato anche nel campo della ristorazione: era infatti titolare di un ristorante a Carate Brianza. 

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.

Brugherio, infortunio sul lavoro: 45enne perde la falange di una mano

Un 45enne, per un infortunio sul lavoro, ha subito l'amputazione della 3° falange dell'indice della mano destra.

Lissone, pacco dono per i nuovi nati: le famiglie ritirano il kit in farmarcia

I kit Pacco dono, già disponibili nelle 4 LloydsFarmacie di Lissone, potranno essere ritirati dalle famiglie previa presentazione della lettera ricevuta da parte del Comune.

Covid, nessun decesso in Lombardia. Due nuovi contagi i Brianza

Nessun decesso, aumentano ‘Guariti e dimessi’ (+72), calano i ricoveri (stabili quelli in terapia intensiva e diminuiscono di 5 quelli in terapia non intensiva).