13 Maggio 2021 Segnala una notizia
A lockdown finito Monticello spa non riapre. E gli abbonati restano all'asciutto

A lockdown finito Monticello spa non riapre. E gli abbonati restano all’asciutto

17 Luglio 2020

“In ottemperanza a quanto disposto da Regione Lombardia, la struttura ha temporaneamente sospeso le proprie attività”, questo il messaggio registrato che si può ascoltare chiamando la Monticello Spa&Fit: la palestra riaprirà, forse, a fine agosto ma le certezze sono poche e la scelta fatta dall’azienda, e le modalità in cui i clienti sono stati informati, ha creato del malcontento tra gli abbonati che ora, per ottenere le dovute risposte, stanno pensando persino di rivolgersi al Codacons, l’associazione che difende i diritti dei consumatori.

“Molte altre palestre, anche più piccole e meno rinomate, hanno già riaperto con le dovute misure di sicurezza – ci spiega S.R, una delle abbonate– ho provato più volte a mettermi in contatto con la direzione, per avere delle risposte, ma senza successo. E non è giusto, i clienti devono sapere cosa sta succedendo, se riapriranno, oppure no e soprattutto se i nostri abbonamenti verranno rimborsati”. Una voce che parla per molti altri clienti della Monticello Spa, sono infatti tante le persone che lamentano la cattiva gestione di uno centri sportivi e di benessere più rinomati della brianza.

Che fine fanno gli abbonamenti e i voucher già pagati?

Si parte da un problema più pratico. Chi vuole continuare ad allenarsi ora che il lockdown è terminato, ma la palestra è chiusa, cosa può fare? Molti sportivi hanno scelto, nonostante un abbonamento già attivo e pagato alla Monticello Spa&Fit, di appoggiarsi ad altre strutture, pagando di nuovo. Altri, hanno preferito aspettare qualche settimana in più nella speranza che la struttura riaprisse a luglio, ma si sono portati a casa solo la delusione e, ora, tutti si chiedono se i soldi spesi per il loro abbonamento verranno rimborsati visto la scelta dell’azienda di prorogare la chiusura dei propri servizi.

Ma, stando alle comunicazioni inviate dall’azienda tramite mail ad alcuni clienti, viene spiegato che: “il rimborso non è possibile in quanto non è previsto non solo dalla nostra politica aziendale ma neppure dalle norme di legge – ma assicurano che – vengono ritenuti congelati, come fatto finora, tutti gli abbonamenti attivi durante questo periodo di sospensione dalle attività e che verranno riconosciuti sul proprio abbonamento tutti i giorni di chiusura”.

E chi non ha un abbonamento, ma un voucher? Anche in questo caso, le risposte date dall’azienda sono poche, e vaghe: ok al prolungamento della data di scadenza, ma i soldi non vengono restituiti. “Se i servizi dovessero ripartire da settembre e io avessi già preso altri impegni, magari un trasferimento? – si chiede una delle cliente che ha scelto di raccontarci quanto sta succedendo – dovrebbero farsi queste domande, non possono lasciare in sospeso così i loro abbonati, non stanno affatto gestendo bene la cosa e noi ci muoveremo di conseguenza”.

Denuncia all’Antitrust per i rimborsi

L’Unione Nazionale Consumatori ha già presentato un ampio dossier alle autorità antitrust denunciando diverse palestre che hanno mostrato comportamenti scorretti nei confronti dei propri clienti e abbonati. Al momento, nell’elenco, non compare la Monticello Spa.  L’Associazione però fa presente che “ a differenza  del decreto Cura Italia che per soggiorni e biglietti aerei prevede solo un voucher per i viaggi saltati a causa del Covid-19, per i mesi pagati e non usufruiti in palestre, piscine e corsi sportivi in generale il decreto Rilancio prevede per l’utente la doppia chance: voucher o rimborso in contanti dei mesi “saltati” per il lockdown”.

Sulla pagina facebook ufficiale del centro benessere di Monticello, nonostante tutto, continuano i post promozionali per informare i clienti dei servizi offerti. Tanti i commenti negativi e le richieste di risposta, ma dall’azienda arriva solo un’unica risposta:  “Monticello SPA&FIT sceglie di prolungare la chiusura del centro sino al mese di agosto compreso, per continuare a tutelare la completa e totale sicurezza dei propri dipendenti e clienti. Vi ricordiamo che abbiamo deciso di prorogare la validità dei voucher e degli abbonamenti SPA e fitness per il numero dei giorni di sospensione delle attività. Ci auguriamo di rivedervi al più presto per vivere insieme l’esperienza unica firmata Monticello SPA.”

Per molti clienti, un comportamento sospetto e la loro più grande paure è che la struttura non riapra più. Un atteggiamento che, come ci hanno fatto notare gli stessi abbonati della Monticello Spa&Fit, si ripete anche per l’Acquaworld di Concorezzo: struttura gestita dalla stessa proprietà e che attualmente ancora non ha riaperto al pubblico che, ancora oggi, non ha informazione sulla data di ripresa dei servizi ma solo una comunicazione postata sui social dalla struttura che informa del prolungamento dei voucher già acqusitati.

Al momento da parte della Monticello Spa & Fit non abbiamo ricevuto alcuna dichiarazione in merito alla questione, ma siamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi