13 Maggio 2021 Segnala una notizia
Folle fuga e colluttazione: i carabinieri arrestano un ubriaco e drogato al volante

Folle fuga e colluttazione: i carabinieri arrestano un ubriaco e drogato al volante

6 Luglio 2020

Nottata ad alta tensione, quella di domenica 5 luglio, per un 33enne residente a Lissone: dopo una folle fuga iniziato a Monza e terminato a Vimercate, l’uomo, censito in banca dati per reati contro il patrimonio e stupefacenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Monza, unitamente ai militari di Vimercate e agli agenti della Questura di Monza.

E’ iniziato tutto intorno all’una di notte, in via Aliprandi a Monza, quando l’uomo al volante della sua Renault Clio ubriaco e drogato, ha iniziato una fuga ad alta velocità per sfuggire a un controllo degli agenti della Questura. Oltre allo stato di ebbrezza, a preoccuparlo era il provvedimento di sorveglianza speciale a cui era stato sottoposto e che di fatto gli impediva di lasciare il suo Comune di residenza.

Sulla strada provinciale Monza-Trezzo, il 33enne con le auto dei Carabinieri di Monza e di Vimercate oltre alle volanti della Questura alle calcagna, ha tirato al massimo la sua auto per far perdere le tracce di sé, ma all’altezza delle Torri Bianche, la sua corsa è stata interrotta. Il fuggitivo, ancora una volta, ha tentato di scappare facendo una manovra in retromarcia e andando a urtare l’Alfa Romeo Giulietta della Radiomobile di Vimercate. Sceso dall’auto, non pago, ha tentato di seminare i militari a piedi, ma alla fine è stato braccato.

Anche le fasi dell’arresto sono state piuttosto concitate: il 33enne ha tentato nuovamente di liberarsi colpendo un agente con un calcio al ginocchio e un militare provocando a entrambi lievi lesioni guaribili in pochi giorni. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è emerso che in auto nascondeva un coltello a serramanico (sottoposto a sequestro). Inoltre grazie ai test eseguiti dalla Polizia Stradale di Arcore è stato possibile constatare che l’uomo era in stato di ebbrezza non soltanto per l’assunzione di alcolici ma anche di stupefacenti. L’arrestato è attualmente trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa di rito direttissimo. Le altre due persone che si trovavano a bordo della Clio con il 33enne sono risultate estranee ai fatti.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi