10 Agosto 2020 Segnala una notizia
+Europa MB, una serata per parlare della Legge Zan: "Ora più che mai dalla parte dei diritti"

+Europa MB, una serata per parlare della Legge Zan: “Ora più che mai dalla parte dei diritti”

27 Luglio 2020

Un’occasione per discutere di un tema, quello legato alle discriminazioni che spesso vengono “spacciate” per libertà di espressione. Questo il cuore della serata organizzata lo scorso giovedì 23 luglio dal gruppo territoriale Più Europa Brianza al Teatro Binario 7 di Monza, per parlare del nuovo disegno di legge contro l’omotransfobia in discussione in Parlamento, più noto come “Legge Zan“.

«Abbiamo bisogno di serate del genere – ha commentato la coordinatrice brianzola di Più Europa, Ilaria Botti – non solo per tornare a confrontarci di persona dopo l’emergenza Coronavirus, ma anche per continuare a presidiare i temi che ci stanno a cuore. Il disegno di legge in discussione a Roma in questi giorni racchiude in sé tante delle cose in cui crediamo e per cui facciamo politica ogni giorno: rispetto del prossimo, dei diritti individuali, della libertà di essere se stessi».

Una rete contro l’omotransfobia

Un incontro di persona, faccia a faccia: normale amministrazione in pre-COVID, oggi un piccolo successo. Alla serata organizzata da Più Europa, alcuni dei soggetti territoriali in prima linea nella tutela dei diritti personali, per la comunità LGBTQ+ e non solo: “Brianza oltre l’arcobaleno”, “Certi Diritti” e “Rete Brianza Pride”, promotori del primo Pride nella città di Monza.

Collegato da Roma, anche l’onorevole Riccardo Magi, deputato di Più Europa alla Camera, che ha sottolineato l’importanza della legge contro l’omotransfobia per limitare gli episodi di violenza e di discriminazione.

«Voglio essere onesto con voi – ha precisato il deputato – e dirvi che l’iter che abbiamo davanti per approvare la legge è ancora lungo. Ci sono dei nodi da sciogliere e diversi emendamenti da discutere. Ma stiamo andando nella direzione giusta: abbiamo bisogno di questo provvedimento e saremo in campo per portare a casa il risultato».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

Lutto nel calcio brianzolo: Pol. Di Nova piange il suo allenatore Gianluca De Martino

Fatale un malore per il neo coach brianzolo. Oltre nel mondo dello sport, De Martino era noto e stimato anche nel campo della ristorazione: era infatti titolare di un ristorante a Carate Brianza. 

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.

Brugherio, infortunio sul lavoro: 45enne perde la falange di una mano

Un 45enne, per un infortunio sul lavoro, ha subito l'amputazione della 3° falange dell'indice della mano destra.

Lissone, pacco dono per i nuovi nati: le famiglie ritirano il kit in farmarcia

I kit Pacco dono, già disponibili nelle 4 LloydsFarmacie di Lissone, potranno essere ritirati dalle famiglie previa presentazione della lettera ricevuta da parte del Comune.

Limbiate, posti auto triplicati e area cani a Villaggio dei Giovi

Altra importante opera pubblica a Villaggio Giovi: parcheggi triplicati e area cani con la riqualificazione del pacchetto Pellico/Missori/Piemonte.