10 Agosto 2020 Segnala una notizia
Artigianato manifatturiero: tra lockdown e riapertura in Brianza il fatturato cala del 9,8%

Artigianato manifatturiero: tra lockdown e riapertura in Brianza il fatturato cala del 9,8%

31 Luglio 2020

Covid-19, tra lockdown e riapertura: l’industria manifatturiera di Monza Brianza, così come quella di Milano e Lodi, risente pesantemente degli effetti dell’emergenza sanitaria e della chiusura forzata delle attività, facendo registrare un crollo complessivo già visibile nel secondo trimestre dell’anno e che interessa tutti gli indicatori economici monitorati. In forte calo produzione, fatturato, commesse acquisite, con intensità diverse tra i territori.

Guardando al fatturato, rispetto al trimestre precedente (primi tre mesi del 2020) le imprese brianzole a fanno registrare -9,8%. Quelle dell’area metropolitana milanese -11,6%. Rispetto allo stesso trimestre nell’anno precedente a Lodi il calo è -5,6%.

Passando alla produzione, la flessione è di -5,7% per le imprese brianzole. Si attesta a -14% rispetto al trimestre precedente per il milanese. Rispetto a un anno fa il calo è di – 7% per il lodigiano.

“Le prospettive di breve termine, vale a dire riferite al prossimo trimestre, convergono verso un quadro ancora negativo, anche se in miglioramento rispetto al trimestre precedente, sia per la produzione che in relazione alla domanda proveniente dai mercati che nei confronti dell’occupazione” Questo è quanto emerge da un’anticipazione dei dati dal Monitor congiunturale del secondo trimestre 2020 del Servizio Studi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in occasione oggi della presentazione di Unioncamere Lombardia dei risultati dell’analisi congiunturale del settore manifatturiero “Le imprese manifatturiere in Lombardia e l’impatto di Covid-19”.

 L’andamento dell’industria di Monza e Brianza. Nell’area di Monza e Brianza, l’arresto dell’attività industriale per il Covid-19 si è inserito in un contesto produttivo già segnato da un arretramento rilevante dell’attività nel periodo precedente. Nel secondo trimestre 2020, il quadro congiunturale negativo ha subito un’ulteriore accelerazione evidenziando una riduzione comunque più contenuta rispetto al periodo precedente, della produzione (-5,7% destagionalizzato), inferiore per intensità a quanto rilevato in Lombardia (-12,7% destagionalizzato). Tale dinamica si è riproposta anche per il fatturato (-9,8% destagionalizzato). Il ciclo negativo si è manifestato anche in relazione agli ordini, le commesse acquisite nel secondo trimestre 2020 hanno infatti evidenziato un brusco ridimensionamento registrando delle contrazioni rispetto al trimestre precedente, sia in relazione al mercato estero (-5,1% destagionalizzato, più limitata rispetto al quadro lombardo) che nei confronti della domanda di matrice interna (-16,1% destagionalizzato). In relazione alle previsioni, anche per le imprese monzesi e brianzole il terzo trimestre 2020 sarà negativo, anche se in miglioramento, sia per l’aspetto produttivo che della domanda con inevitabili riflessi sull’occupazione.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Lutto nel calcio brianzolo: Pol. Di Nova piange il suo allenatore Gianluca De Martino

Fatale un malore per il neo coach brianzolo. Oltre nel mondo dello sport, De Martino era noto e stimato anche nel campo della ristorazione: era infatti titolare di un ristorante a Carate Brianza. 

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.

Brugherio, infortunio sul lavoro: 45enne perde la falange di una mano

Un 45enne, per un infortunio sul lavoro, ha subito l'amputazione della 3° falange dell'indice della mano destra.

Lissone, pacco dono per i nuovi nati: le famiglie ritirano il kit in farmarcia

I kit Pacco dono, già disponibili nelle 4 LloydsFarmacie di Lissone, potranno essere ritirati dalle famiglie previa presentazione della lettera ricevuta da parte del Comune.

Limbiate, posti auto triplicati e area cani a Villaggio dei Giovi

Altra importante opera pubblica a Villaggio Giovi: parcheggi triplicati e area cani con la riqualificazione del pacchetto Pellico/Missori/Piemonte.