06 Maggio 2021 Segnala una notizia
Usmate: 40enne al bar se ne va lasciando la consumazione, ma finisce in manette

Usmate: 40enne al bar se ne va lasciando la consumazione, ma finisce in manette

6 Giugno 2020

Nel pomeriggio di venerdì 5 giugno, è finito in manette G.C., un 40enne italiano, residente in Brianza per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad arrestarlo sono stati i militari della Stazione CC di Arcore, nel corso dei consueti controlli al territorio e agli esercizi commerciali.

Nello specifico, durante un controllo a un bar di Usmate Velate l’attenzione dei militari si è subito focalizzata su un avventore che, seduto ad un tavolino improvvisamente e senza apparente motivo, si è mostrato stranamente nervoso, tanto da lasciare intatta la sua consumazione, per poi allontanarsi dal locale.

Dato l’atteggiamento tangibilmente sospetto, i militari hanno deciso di approfondire la situazione. Dai primi accertamenti compiuti sul posto e dai successivi effettuati presso il domicilio del soggetto, i Carabinieri hanno rinvenuto più di 100 grammi di marijuana e hashish, in parte già suddivisi in dosi pronte per essere cedute.

Immediato quindi l’arresto per il 40enne, in attesa di rito direttissimo.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi