29 Ottobre 2020 Segnala una notizia
"Il Brianteo sarà da 25mila posti". Ecco i progetti dell'AC. Monza guidato da Adriano Galliani

“Il Brianteo sarà da 25mila posti”. Ecco i progetti dell’AC. Monza guidato da Adriano Galliani

11 Giugno 2020

AC Monza da Serie A. E lo stadio non potrà essere da meno. Neppure l’amministrazione comunale conosce il progetto che la nuova proprietà, guidata dal duo Berlusconi-Galliani, ha in mente. Eppure dalle parole di Adriano Galliani, Ad dell’Ac Monza pronunciate durante la conferenza stampa per la promozione della squadra in B, si capisce che il progetto c’è.

Andiamo con ordine. L’anno prossimo lo stadio Brianteo verrà adeguato alle regole della serie B e la capienza verrà portata a 10 mila posti. Ma il salto di qualità potrebbe avvenire già nel 2022 se e quando il Monza per la prima volta nella sua storia gareggerà in serie A.

In caso di promozione in A, il Brianteo diventerà un’arena completamente coperta. “Manterremo la tribuna principale, se non fosse solo per i vincoli architettonici che ha, avvicineremo però il campo da gioco agli spalti degli spettatori. Le altre tribune verranno rifatte più vicine anch’esse al campo da gioco e ci sarà una copertura a forma di C – ha spiegato sommariamente Galliani – Il rendering è già pronto, ma non lo abbiamo ancora mostrato neppure al comune, anche per una questione scaramantica. Aspettiamo di capire come andrà il campionato. La nuova capienza sarà di uno stadio da 22-25mila spettatori.”

La stagione 2020-21 ripartirà con uno stadio da serie B. Un Brianteo che nell’epoca Berlusconi ha già fatto dei balzi in avanti notevoli: è stato ammodernato l’impianto luci, che è uno dei migliori in Italia oggi, sono stati cambiati tutti i seggiolini della tribuna centrale.

Per il futuro c’è molto lavoro da fare dentro e fuori dallo stadio. Bisogna far crescere la notorietà e il tifo intorno alla squadra biancorossa. “Il nostro obiettivo è diventare la squadra di Monza e Brianza. Noi non siamo la terza squadra di Milano, noi siamo la prima squadra brianzola – ha specificato Galliani – In Brianza ci sono quasi 900 mila abitanti, c’è tutto il potenziale necessario per riempire il futuro Brianteo. Ad oggi, comunque, abbiamo già abbonati da 54 paesi targati MB su 55. L’unica città dove non abbiamo sostenitori è il Renate, che ha una sua formazione di calcio.”

Anche l’amministrazione fa il tifo per una riqualificazione del Brianteo. “Non sappiamo nulla di più rispetto a quanto dichiarato da Adriano Galliani finora, ma non possiamo che sostenere questa squadra e i suoi progetti – spiega Andrea Arbizzoni, assessore allo Sport (e grande tifoso del Monza), raggiunto telefonicamente da MBNews, – Una squadra in serie A significherebbe anche una nuova visibilità per Monza. Uno stadio nuovo riqualificherebbe una zona che oggi non brilla di certo. Immagino che nel progetto abbiamo previsto non solo l’aspetto sportivo ma anche l’opportunità commerciale per nuovi negozi e ristoranti. Uno stadio che viva 365 giorni l’anno. Per Monza sarebbe anche l’occasione per spostare una parte della movida dal centro ad una zona più periferica.”

Oggi il Monza ha in gestione lo stadio per 45 anni ed è di proprietà comunale, se un domani la società chiedesse di acquistarlo?  

“Saremmo più che disposti a valutare la proposta – risponde Arbizzoni che aggiunge – Ad oggi gli stadi privati in Italia si contano sulle dita di una mano, ma sono modelli interessanti e per il comune portano ad una serie di vantaggi, oltre all’immediato incasso del valore della struttura.”
Ad oggi,  però, questa resta solo un’ipotesi…

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi

Manifatturiero: ottimismo per il 2021 e per Monza e Brianza è stimata una perdita più contenuta

Nel 2020 il PIL lombardo fletterà del -10,2%, più della media nazionale (-9,6%), ma nel 2021 registrerà un rimbalzo più consistente con un +6,9%, rispetto al +6,2% del totale nazionale.

Contratto aziendale scaduto e straordinari non pagati: sindacati in piazza contro il Banco Desio

Il presidio di questa mattina arriva dopo un tentativo di dialogo, poi dimostratosi fallimentare, con l'Amministratore delegato del Banco.

Il Covid-19 mette (di nuovo) a rischio l’apertura della pizzeria di PizzAut

"L'obiettivo però è non fermarsi: sono sicuro che in questi giorni ci verrà in mente una nuova idea, così come abbiamo fatto durante il lockdown con il truck food", spiega Nico Acampora.

Vimercate, arrestato rapinatore della movida: con un coltello alla gola sottraeva soldi e cellulari

Il giovane è stato condotto presso il carcere di Monza, in attesa di rispondere dei reati di rapina aggravata e porto abusivo di coltello.

Arcore, al via i lavori di sistemazione di strade e marciapiedi. Si inizia da via Pellico

L'intervento prevede un investimento di circa 500mila euro di fondi regionali e si concluderà entro il 21 maggio 2021.