06 Luglio 2020 Segnala una notizia
Monza, Rsa: nuove modalità di visita per i parenti. Allevi: "Serve prudenza"

Monza, Rsa: nuove modalità di visita per i parenti. Allevi: “Serve prudenza”

18 Giugno 2020

Per quegli abbracci che eravamo abituati a dare ai nostri cari è necessario pazientare ancora un po’, ma presto riprenderanno le visite con i parenti ospiti nelle Rsa di Monza. A darne comunicazione è il sindaco Dario Allevi che, nella giornata di ieri, ha avuto un incontro con i vertici di ATS e i responsabili delle strutture cittadine sul delicato tema dei colloqui post lockdown.

“All’ordine del giorno le novità introdotte da Regione Lombarda per disciplinare i nuovi accessi alle strutture e i protocolli per gli ingressi dei familiari in piena sicurezza” commenta il primo cittadino monzese.

Un tema molto sentito e delicato, anche nella città di Teodolinda, che richiede soluzioni graduali, capaci di coniugare sensibilità e prudenza.

“Confermo che, grazie anche alla collaborazione di ATS, tutti i direttori sanitari stanno approntando nuove modalità di visita per i parenti, utilizzando soprattutto giardini e spazi esterni: grazie anche alla bella stagione è assicurata così una più ampia possibilità di colloqui per quegli ospiti che possono muoversi più facilmente. Maggiore flessibilità è in vista anche per gli altri utenti più fragili, per i quali – sappiamo bene – il contatto con i familiari è ancora più vitale”.

Il primo cittadino ha spiegato che inevitabilmente le visite saranno ancora contingentate e protette per qualche tempo: “La priorità resta la tutela di ospiti e operatori rispetto a possibili nuovi contagi. Per gli abbracci è necessario pazientare ancora un po’, ma questo maledetto virus ci ha insegnato a parlare e sorridere anche con gli occhi” ha concluso Allevi.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Covid, un nuovo decesso a Seregno. La 38esima vittima da inizio emergenza

Il Coronavirus miete una nuova vittima a Seregno, la 38esima da inizio emergenza. A commentare la triste notizia è il sindaco Alberto Rossi. 

Brugherio, cresce il numero delle sorveglianze attive. Troiano “Non abbassate la guardia”

Nella giornata di ieri la provincia di Monza e Brianza ha registrato 5 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dal sindaci brianzoli.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 6 luglio

Sono 111, di cui 76 a seguito di test sierologici e 23 'debolmente positivi', i nuovi contagi Covid in Lombardia.

Arcore, da Elisabetta Baggio a “Leli Neeraja” per amore della danza indiana

L'arcorese, insegnante di danza orientale e di yoga, trascorre ogni anno tre mesi in Rajastan per studiare una danza classica originaria dell'Orissa.

Asfalti Brianza, la perizia del Comune: “L’attività è insalubre (di prima classe)”

Megafono dei residenti è anche il Comitato Sant'Albino, che ha analizzato la perizia nel dettaglio. "L'azienda non può più stare vicino ai centri abitati", ci spiegano.