06 Luglio 2020 Segnala una notizia
Ospedale di Carate: encomio del Comune a medici e infermieri - FOTO

Ospedale di Carate: encomio del Comune a medici e infermieri – FOTO

30 Giugno 2020

Conferito, ieri sera 29 giugno, dal Sindaco Luca Veggian, a nome dell’Amministrazione Comunale di Carate, un “encomio solenne a coloro che sono stati impegnati, in prima linea per fronteggiare la pandemia COVID 19” presso il centro di via Mosè Bianchi.

A rappresentare la comunità ospedaliera di Carate erano presenti in sala Consiliare, luogo in cui s’è tenuta la cerimonia, oltre al Direttore Generale dell’ASST Nunzio Del Sorbo, Mauro Brighenti, anestesista, Katia Berardi, infermiera (“bad manager”), Manuela Pozzoli, operatrice socio sanitaria, Francesca Baruffi, infermiera di area chirurgica.

Alcuni numeri utili a “fotografare” statisticamente il periodo COVID all’Ospedale di Carate. Li ha richiamati il Direttore Del Sorbo ringraziando il Comune per il riconoscimento e gli operatori ospedalieri.

RICOVERI

In totale sono stati ricoverati 270 pazienti COVID positivi, di cui 224 da Pronto Soccorso e 46 accettati da altre strutture.

Il primo paziente risultato poi positivo è stato ricoverato il 29 febbraio; gli ultimi due pazienti positivi sono stati dimessi (o meglio, trasferiti a Vimercate) il 16 giugno scorso, 108 giorni dopo.

L’esito dei 270 ricoveri? 66 trasferiti ad altri centri; 57 i deceduti; 147 i dimessi ovvero guariti.

Dei pazienti positivi transitati presso l’Ospedale, 19 sono risultati residenti a Carate.

LOGISTICA

Sono stati 76 i posti letto massimi occupati, su 76 totali messi a disposizione tra 4°e 5° piano del monoblocco, originariamente destinati a degenze esclusivamente chirurgiche. Nel periodo di massimo afflusso, i posti letto di Medicina interna sono passati da 33 a 87, solo 11 dei quali destinati a pazienti negativi.

L’attività chirurgica elettiva è stata sospesa con il mantenimento delle sole urgenze provenienti dal PS e dalle richieste differibili (prevalentemente oncologiche e traumatologiche) delle quattro specialità presenti a Carate (Chirurgia Generale,
Ortopedia, Ginecologia, Urologia).

Appena entrati a regime i reparti, sono stati studiati percorsi differenziati, fin dal primo approccio in PS, tra i pazienti sospetti o conclamati COVID e i pazienti negativi.

PRONTO SOCCORSO

Nel trimestre marzo-maggio il Pronto Soccorso ha registrato 4.179 accessi, circa il 41% dell’atteso (considerato un totale annuo di più di 40.000 accessi nel 2019 e quindi circa 10.000 accessi a trimestre)

Di tutti gli accessi in PS contati nei tre mesi, 279 pazienti sono risultati positivi al tampone (180 a marzo, 83 ad aprile, 16 a maggio). Tra essi, 47 dimessi a domicilio con obbligo di isolamento domiciliare perché poco sintomatici. Gli altri sono passati al ricovero.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Covid, un nuovo decesso a Seregno. La 38esima vittima da inizio emergenza

Il Coronavirus miete una nuova vittima a Seregno, la 38esima da inizio emergenza. A commentare la triste notizia è il sindaco Alberto Rossi. 

Brugherio, cresce il numero delle sorveglianze attive. Troiano “Non abbassate la guardia”

Nella giornata di ieri la provincia di Monza e Brianza ha registrato 5 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dal sindaci brianzoli.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 6 luglio

Sono 111, di cui 76 a seguito di test sierologici e 23 'debolmente positivi', i nuovi contagi Covid in Lombardia.

Arcore, da Elisabetta Baggio a “Leli Neeraja” per amore della danza indiana

L'arcorese, insegnante di danza orientale e di yoga, trascorre ogni anno tre mesi in Rajastan per studiare una danza classica originaria dell'Orissa.

Effetto Covid sul gradimento in politica: Dario Allevi sale, Attilio Fontana scende

L'emergenza Coronavirus investe la politica locale. Sindaci e governatori, passato il peggio, si trovano ora a fare i conti con le percezioni dei cittadini.