06 Luglio 2020 Segnala una notizia
Monza, multe: sospeso il pagamento online. Anche la consigliera Pontani chiede chiarimenti

Monza, multe: sospeso il pagamento online. Anche la consigliera Pontani chiede chiarimenti

25 Giugno 2020

Risulta ancora fermo nella città di Monza il servizio che permette il pagamento delle multe online.

Con un avviso, in data 29 maggio, il Comune annunciava la sospensione del servizio, motivato da “difficoltà tecniche e informatiche”. “Fino alla riattivazione del pagamento online – si legge sul sito – il “preavviso” di sanzione, il foglietto giallo apposto sul parabrezza, potrà essere pagato con la riduzione del 30% fino a dieci giorni dall’accertamento, al posto dei cinque giorni, anche con bollettino postale o in Tesoreria”.

Qualche giorno fa la consigliera comunale di Monza, Francesca Pontani, ha chiesto tramite un’interrogazione, di chiarire i nodi della problematica, sottolineando le difficoltà che tanti soggetti potrebbero avere nel recarsi fisicamente in posta. «Questa sospensione – scrive Pontani nel testo dell’interrogazione – significa che ad una persona sola con disabilità motoria (magari anche temporanea) o magari sottoposta a quarantena obbligatoria risulta impossibile ad oggi pagare con strumenti informatici e bancari on line e quindi non poter usufruire della riduzione del 30% della multa se pagata nei 10 giorni successivi».

Le richieste

La consigliera di Italia Viva ha chiesto all’amministrazione di chiarire quali siano le difficoltà tecniche e informatiche che non permettono il pagamento delle contravvenzioni tramite strumenti informatici e di chiarire i tempi stimati per il ripristino. Pontani ha infine proposto di incrementare la possibilità di pagare con bonifico bancario a chi fosse impossibilitato a procedere personalmente in posta o banca.

La replica del Comune

«E’ vero – ci spiegano dal Comune – il servizio è attualmente fermo. Però sono diverse le modalità con cui si può saldare la cifra, anche da remoto: sul sito c’è una pagina che spiega che è possibile pagare con bollettino postale e, in casi particolari, anche con bonifico bancario, contattando un operatore. Ci rendiamo conto del disagio, per questo abbiamo alzato da 5 a 10 giorni la possibilità di pagare usufruendo della riduzione del 30% dell’importo della violazione. Appena il servizio sarà di nuovo disponibile sarà nostra premura comunicarlo ai cittadini».

 

In alto la consigliera di Monza Francesca Pontani.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

Covid, un nuovo decesso a Seregno. La 38esima vittima da inizio emergenza

Il Coronavirus miete una nuova vittima a Seregno, la 38esima da inizio emergenza. A commentare la triste notizia è il sindaco Alberto Rossi. 

Brugherio, cresce il numero delle sorveglianze attive. Troiano “Non abbassate la guardia”

Nella giornata di ieri la provincia di Monza e Brianza ha registrato 5 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dal sindaci brianzoli.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 6 luglio

Sono 111, di cui 76 a seguito di test sierologici e 23 'debolmente positivi', i nuovi contagi Covid in Lombardia.

Arcore, da Elisabetta Baggio a “Leli Neeraja” per amore della danza indiana

L'arcorese, insegnante di danza orientale e di yoga, trascorre ogni anno tre mesi in Rajastan per studiare una danza classica originaria dell'Orissa.

Asfalti Brianza, la perizia del Comune: “L’attività è insalubre (di prima classe)”

Megafono dei residenti è anche il Comitato Sant'Albino, che ha analizzato la perizia nel dettaglio. "L'azienda non può più stare vicino ai centri abitati", ci spiegano.