06 Luglio 2020 Segnala una notizia
In Consiglio comunale il caso del Tribunale di Monza ancora in "lockdown"

In Consiglio comunale il caso del Tribunale di Monza ancora in “lockdown”

30 Giugno 2020

Nel momento in cui tutto il Paese sta ripartendo, il numero dei contagi sul territorio comunale segue una linea decrescente, e gli Uffici pubblici vengono di nuovo riaperti, il Tribunale di Monza, sesto in Italia per importanza, pare non riuscire ad apprestare le misure necessarie a garantire al contempo tutela della salute ed esercizio dell’attività giurisdizionale, rimanendo di fatto chiuso.

La camera penale di Monza ha lanciato un grido d’allarme denunciando quella che ormai è diventata una situazione insostenibile. La faccenda è approdata in consiglio comunale ieri, 29 giugno, attraverso l’intervento del consigliere Marco Negrini, avvocato di professione.

“Un settore a Monza è ancora in lockdown totale: l’attività giudiziaria. Non si è ancora riusciti a far coesistere le misure prudenziali rispetto alle necessità di celebrare le tantissime udienze in aula. Questo ha generato parecchi rinvii e l’accumularsi nel tempo di arretrati che non potrà che portare ulteriori  complicazioni”.

La giustizia è ancora ferma dunque e neppure è data un’indicazione su come si potrà mai recuperare un arretrato di mesi. “Le cancellerie sono inaccessibili per gli utenti e per gli operatori del diritto, le udienze rinviate, l’ingresso alla struttura è vietato, salvo dimostrare alle guardie all’ingresso che si ha un motivo valido per entrare o un titolo autorizzativo messo per iscritto. Ho ricevuto un accorato appello da parte della camera penale di Monza che delinea la situazione descritta. Sappiamo bene che il comune non ha competenza in merito, anzi l’amministrazione ha messo a disposizione delle sale da settembre per lo svolgimento dei processi, ma è giusto che i cittadini conoscano i fatti e chi attende ad esempio un risarcimento, o un giudizio, veda procedere il giusto iter”.

Negrini ha dunque sensibilizzato l’aula circa la problematica auspicando che, chi di dovere, si appresti ad adottare misure idonee a scongiurare il più possibile il rischio contagio, consentendo la riapertura e la ripresa.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Covid, un nuovo decesso a Seregno. La 38esima vittima da inizio emergenza

Il Coronavirus miete una nuova vittima a Seregno, la 38esima da inizio emergenza. A commentare la triste notizia è il sindaco Alberto Rossi. 

Brugherio, cresce il numero delle sorveglianze attive. Troiano “Non abbassate la guardia”

Nella giornata di ieri la provincia di Monza e Brianza ha registrato 5 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dal sindaci brianzoli.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 6 luglio

Sono 111, di cui 76 a seguito di test sierologici e 23 'debolmente positivi', i nuovi contagi Covid in Lombardia.

Arcore, da Elisabetta Baggio a “Leli Neeraja” per amore della danza indiana

L'arcorese, insegnante di danza orientale e di yoga, trascorre ogni anno tre mesi in Rajastan per studiare una danza classica originaria dell'Orissa.

Asfalti Brianza, la perizia del Comune: “L’attività è insalubre (di prima classe)”

Megafono dei residenti è anche il Comitato Sant'Albino, che ha analizzato la perizia nel dettaglio. "L'azienda non può più stare vicino ai centri abitati", ci spiegano.