11 Luglio 2020 Segnala una notizia
Monza, festa di San Gerardo "ridotta" e niente assembramenti

Monza, festa di San Gerardo “ridotta” e niente assembramenti

5 Giugno 2020

Sarà più piccola rispetto a quella degli anni passati, ma la festa di San Gerardo nella città di Monza ci sarà. Un ritorno alla storia e alla tradizione locale che riporterà i monzesi alla gioia dello stare insieme, dopo i difficili mesi dovuti all’emergenza sanitaria COVID-19. La festa dedicata al compatrono della città di Monza si terrà domani, sabato 6 giugno 2020. La parola d’ordine per tutta la durata delle iniziative resterà prudenza, perchè nonostante i numeri in forte diminuzione l’incubo Coronavirus non è ancora alle spalle.

Il programma della Festa

Il pericolo di nuovi contagi ha obbligato le autorità civili e religiose a limitare o annullare gran parte del programma tradizionale. La giornata di domani si aprirà con la tradizionale messa alle ore 10.30, ma durante la funzione non ci si potrà accostare all’urna che contiene il corpo del Santo. Sarà regolarmente aperta invece la cappellina all’Oasi di San Gerardino, anche se quest’anno non sarà possibile prendere parte al tradizionale bacio dell’ampolla con le reliquie del Santo. E i monzesi per questo 2020 diranno addio anche alla distribuzione gratuita delle ciliegie ai passanti, simbolo della festa e della leggenda legata al Santo e alla città di Monza.

Per evitare pericolosi assembramenti saranno presenti meno bancarelle e non ci sarà la “Cena sotto le Stelle” che doveva svolgersi in via Bergamo. Il Comune di Monza ha fatto sapere che dalle ore 6 di mattina fino alle 22.00 di domani sarà vietato il transito (salvo per i mezzi di soccorsi) e la sosta in via San Gerardo, a partire dall’intersezione con via Lecco fino all’incrocio con via Zanzi. Stessi divieti per Largo Esterle, a partire dall’intersezione con via San Gerardo fino a via Villa.

Intanto, nel cuore della città appare il primo segno che la festa è alle porte, la Statua del Santo nel Lambro. E’ tutto pronto: domani, a Monza, un ritorno alla tradizione.

 
 
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

L’ appello di Gattolandia: 40 cuccioli da adottare e poche visite per effetto delle restrizioni anti Covid-19

Gattolandia riapre le porte ai visitatori, ma solo su appuntamento. Le restrizioni anti Covid-19 stanno pesantemente limitando le adozioni e riducendo le opportunità di raccolte fondi. Tutte le soluzioni per aiutarli.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Covid, Gallera: “Buone notizie da calo dei ricoveri e aumento dei guariti”. I dati di Regione

I dati di oggi si caratterizzano per una nuova importante diminuzione dei pazienti Covid ricoverati nei reparti dei nostri ospedali, che scendono sotto quota 200, attestandosi a 190.

Sport di contatto, da domani via libera. Nuova ordinanza del Presidente Fontana

"Via libera, da domani sabato 11 luglio, alla pratica dello sport di contatto, di squadra e individuale". Lo prevede l'ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.