14 Luglio 2020 Segnala una notizia
Monza in B. Galliani: "La festa? A luglio". Il sindaco: "Intanto la città sia biancorossa"

Monza in B. Galliani: “La festa? A luglio”. Il sindaco: “Intanto la città sia biancorossa”

9 Giugno 2020

Traguardo storico dal punto di vista sportivo per la città di Monza. La promozione in serie B dell’AC. Monza, annunciata ufficialmente ieri, dopo 19 anni di assenza dalla seconda serie calcistica più importante dello Stivale, segna la svolta.

In un’intensa conferenza stampa, oggi 9 giugno, in Comune con il sindaco di Monza Dario Allevi, l’AD del Monza, Adriano Galliani, l’allenatore Cristian Brocchi e il ds Filippo Antonelli, si è parlato del futuro del Monza, neo promosso.
Adriano Galliani l’ha ribadito più volte: “Il nostro obiettivo è raggiungere la serie A”. Se questo il traguardo, il lavoro da fare è tanto e lo sanno bene sia Brocchi e Antonelli. I soldi non mancano. “Silvio Berlusconi ha dato come budget quello che serve per arrivare in Serie A”, liquida Galliani a chi gli chiede quanto sia gonfio il portafoglio in vista del calcio-Mercato.
Il telefono di Antonelli è rovente, ormai da quando il duo vincente Berlusconi-Galliani ha messo le mani sulla squadra cittadina “Tutti vogliono venire a giocare con noi”. Tutti sì, ma non possono. Non fosse solo per le regole stabilite dalla serie B, che prevede una rosa con giocatori limitata per età. “Stiamo cercando giocatori in grado di vincere. E stiamo guardando a quelli nati dopo il 1 gennaio 1997. Se dovessimo prendere degli “over” saremmo costretti a cedere uno dei nostri, cosa che non vogliamo. Lo zoccolo duro resta” – ha spiegato Adriano Galliani. “Nel frattempo questa mattina siamo stati i primi a depositare il contratto preliminare per l’acquisto di Andrea Barberis, del Crotone, uno che ha tutti numeri per essere già un giocatore di serie A”.

L’entusiasmo è alle stelle. “Monza è già famosa nel mondo per l’autodromo, spero lo diventi anche per la sua squadra di calcio” – ha affermato Galliani che ha aggiunto: – “Se abbiamo in mente un modello non è in una squadra all’estero, ma guardiamo all’Atalanta”. E Adriano Galliani ha ripercorso in breve la sua passione per il Monza, ribadendo che lui è stato in prestito per 30 anni al Milan, ma adesso è tornato “a casa”.

Quello che oggi è mancata è la festa per la promozione in Serie B a causa delle restrizioni per la pandemia. “Pare che a luglio ci sia un allentamento delle misure anti Covid-19 e allora potremo festeggiare in città”. Nel frattempo luoghi significativi come il municipio e l’Arengario espongono striscioni per celebrare il passaggio di categoria. Da giovedì la Villa Reale sarà illuminata di biancorosso.

“Mi piacerebbe che in questi giorni tutti i cittadini di Monza esponessero qualcosa alle finestre, ai balconi di biancorosso, come segno di festa per questo traguardo – ha affermato il primo cittadino, Dario Allevi, prima di aver, però ringraziato il Calcio Monza per quanto ha fatto durante l’emergenza Coronavirus – Non posso non ringraziare questa società anche per le importanti donazioni fatte al San Gerardo durante il momento di maggiore crisi sanitaria, quando centinaia di persone erano ricoverate. Dedico questa promozione a quei 193 monzesi che non ce l’hanno fatta a causa del Covid-19, tra i quali il giornalista Giancarlo Besana. Sono certo che stanno festeggiando da lassù.”

Poi ha ripreso la parola l’amministratore delegato brianzolo: “Questa promozione è il trentesimo trofeo nel calcio di Silvio Berlusconi, che come avete capito ha un posto speciale nel mio cuore, data la mia fede calcistica. Monza è stata fortunata e deve essere grata a Silvio Berlusconi che ha deciso di finanziare un’impresa come questa. La nostra continua a essere un’operazione romantica, vogliamo portare la terza provincia della Lombardia in A, tra l’altro è l’unica a non esserci mai stata e vogliamo dare questa gioia alla città dove io sono nato. La Serie B ripartirà o il 19 o il 26 settembre, lavoreremo già dall’1 luglio per essere pronti”, ha concluso Galliani.”

(foto Buzzi)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi

Lombardia, mascherina all’aperto ma solo se non c’è distanziamento

La decisione giunge dopo che il governatore lombardo ha recepito le indicazioni del comitato tecnico scientifico riunitosi questo pomeriggio.

Rottamazione ed ecobonus, come usare gli incentivi del Decreto rilancio

Esistono portali web che forniscono tutte le informazioni necessarie sui nuovi contributi auto, come Rottamazione 2020.

Piccioni trafitti e lepri scuoiate al Parco di Monza: la denuncia shock dell’Enpa

Enpa Monza e Brianza spiega come via sia tutto un "campionario degli orrori" in questo periodo post lockdown nel Parco e nei giardini della Villa Reale di Monza.

Brugherio, tornano i contagi e nessun nuovo guarito. Troiano: “Prudenza”. L’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza nelle ultime 24 ore sono 7 i nuovi pazienti positivi al Covid.

Giussano, gira seminudo per la strada e finisce in manette: era appena stato espulso dall’Italia

Il 36enne marocchino arrestato, era stato appena espulso, mediante imbarco su volo diretto in Marocco, lo scorso 3 luglio 2020 con divieto di rientro fino al 01 luglio 2024. Processo in mattinata.