08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Covid-19, perché ogni giorno i nuovi positivi sono così "alti"? La risposta di Fontana

Covid-19, perché ogni giorno i nuovi positivi sono così “alti”? La risposta di Fontana

16 Giugno 2020

In Lombardia, dall’inizio dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, si contano 91.917 positivi. Tante, troppe, le persone colpite dal virus che hanno o stanno combattendo la loro battaglia. Tra questi si piangono 16.457 lombardi deceduti. Mariti, mogli, padri, madri, nonni, figli che non sono riusciti a sconfiggere il Coronavirus e tornare all’affetto dei propri cari.

L’andamento del contagio è fortunatamente da parecchie settimane in calo, nella giornata di ieri nella regione si contavano 15.976 (-13) attualmente positivi. A destare preoccupazione però sono i nuovi casi, 259 di cui 109 riferiti a controlli post test sierologici (3,9% il rapporto con i tamponi giornalieri). Ma perchè, nonostante il lockdown e il comportamento virtuoso dei lombardi, i contagi sono ancora così alti?

La risposta l’ha fornita il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana: “Perché ogni giorno i nuovi positivi sono “alti”? Partendo dal dato di fatto che la curva del contagio è in continua discesa, cerchiamo di fare chiarezza sui nuovi positivi. Sul territorio lombardo è in corso un screening sierologico ad ampio raggio e a breve partiranno anche i test mirati sia sulla bassa Val Seriana che su Brescia. Come sapete, per ogni sierologico positivo segue un tampone per essere sicuri che la malattia sia pienamente superata. Ciò sta permettendo di individuare anche i positivi asintomatici e nel monte totale giornaliero implica un numero superiore di riscontri“.

Va quindi fatta una precisazione, aggiunge il governatore. “La maggior parte dei tamponi positivi riscontrati da test sierologico evidenzia un esito “debolmente positivo“: persone asintomatiche vicine ad essere negative che si individuano proprio grazie al test sierologico. Una situazione che secondo gli esperti può essere determinata dalla presenza pregressa del virus nell’organismo e non a nuovi contagi. Queste persone sono comunque messe in quarantena fino a tampone totalmente negativo. Tutto ciò è fondamentale per il monitoraggio del territorio, il controllo dell’andamento del virus e a essere preparati in caso di necessità perché si amplia la platea di coloro che possono contribuire alla banca del plasma”.

Accanto al dato dei ‘nuovi positivi’ appaiono, di contro, in continua crescita i guariti 59.484 (+264) e i dimessi dagli ospedali 2.098 (-98), nonché il dato degli ‘Attualmente positivi’ che è in costante discesa.

“Distanziamento, mascherina e igiene. Andiamo avanti così” Fontana ha rinnovato così il suo invito alla prudenza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi