27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Brianza: sequestrate 19 mila mascherine cinesi vendute con false certificazioni

Brianza: sequestrate 19 mila mascherine cinesi vendute con false certificazioni

6 Maggio 2020

La fase 2 dell’emergenza Coronavirus si apre con l’ennesimo sequestro di mascherine: oltre 19.000 pezzi importati dalla Cina e venduti come dispositivi di protezione e dispositivi medici accompagnati da false certificazioni tecniche.

I finanzieri della compagnia di Seregno, nell’ambito dell’intensificazione delle attività investigative volte alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni illeciti connessi all’emergenza epidemiologica in corso, hanno individuato in Brianza un imprenditore operante nel settore della rivendita di ricambi per auto e dell’antinfortunistica che, negli ultimi mesi, ha importato rilevanti quantità di mascherine protettive per la successiva rivendita alla grande distribuzione.

Nel corso del controllo è stato accertato, in particolare, che l’imprenditore era in procinto di vendere 19.300 mascherine, commercializzate in parte come dispositivi di protezione individuale, tipo ffp2, altre come dispositivi medici e altre ancora quali mascherine protettive, riportanti, nella maggior parte dei casi, il marchio “CE” che veniva attestato da false certificazioni, inidonee a garantire le caratteristiche tecniche o di sicurezza previste dalla legge.

All’esito dell’azione operativa, che ha consentito di sequestrare 13.000 mascherine chirurgiche, 1.650 mascherine del tipo ffp2 e 4.650 mascherine protettive, l’imprenditore brianzolo è stato deferito alla locale autorità giudiziaria per frode nell’esercizio del commercio e importazione di merce riportante marchi contraffatti.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi