13 Maggio 2021 Segnala una notizia
#PalermoChiamaItalia: studenti ai balconi per ricordare le stragi di Capaci e via D’Amelio

#PalermoChiamaItalia: studenti ai balconi per ricordare le stragi di Capaci e via D’Amelio

21 Maggio 2020
 23 maggio e 19 luglio 1992: due date scolpite nella storia italiana, due ricorrenze che coniugano memoria e impegno civile nel ricordo delle stragi di Capaci e via D’Amelio.
“L’Italia in quegli anni ha vissuto una delle pagine più buie della sua storia, segnata dalle esplosioni, dal sangue e dalla paura – dichiara il Sindaco di Desio Roberto Corti (in foto). Tutto ciò serve a ricordarci che dobbiamo sempre tenere alta la testa per guardare avanti: i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ci hanno insegnato, attraverso l’esempio, che la legalità non è un’idea astratta, bensì riguarda la nostra quotidianità. Oggi siamo consapevoli che ognuno di noi, nel proprio piccolo, sul proprio territorio, anche con piccoli gesti, può dire no alla mafia e alle oppressioni di chi pensa che gli interessi di alcuni possano prevalere sul bene di un’intera comunità”.
Sabato 23 maggio 2020 alcuni canali della Rai racconteranno le storie delle scuole italiane al tempo del coronavirus, in cui si parlerà dell’impegno nel promuovere azioni di contrasto all’illegalità e alla criminalità organizzata.
La manifestazione di commemorazione delle stragi  mafiose del ’92 è promossa dal Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Falcone, con l’intento di incoraggiare nelle scuole attività didattiche mirate alla cultura del rispetto e della legalità nell’ottica di una responsabilizzazione della cittadinanza.
Per evitare assembramenti, come da disposizioni vigenti durante l’emergenza sanitaria, gli studenti e i cittadini sono invitati ad affacciarsi dai balconi di casa appendendo un lenzuolo bianco, striscioni o cantando l’Inno d’Italia, esprimendo un pensiero di gratitudine a chi, nella lotta alla mafia, o nella dura battaglia contro la pandemia, ha fatto la propria parte. “Il mio balcone è una piazza”, questo lo slogan dell’iniziativa che invita a utilizzare gli hashtag: #23maggio2020, #PalermochiamaItalia, #ilcoraggiodiognigiorno, #ilmiobalconeèunapiazza.
Le istituzioni scolastiche, i docenti, gli studenti e le famiglie che desiderino inviare elaborati come video (durata massima 3 minuti), pensieri, poesie, immagini e ogni altro genere di materiale relativo ai temi della giornata, possono inviare i loro contributi – che saranno poi condivisi sui canali social della manifestazione,  all’indirizzo [email protected]
LA NAVE DELLA LEGALITA’ – La trasmissione “Uno Mattina in famiglia” narrerà un racconto che si muoverà tra passato e presente. Nella mattinata verrà rivissuto virtualmente il viaggio che la Nave della Legalità ogni anno ha fatto salpando da Civitavecchia e raggiungendo Palermo con a bordo migliaia di ragazzi. Quest’anno la Nave Splendid della SNAV, usata tradizionalmente per questo evento, è stata trasformata in ospedale galleggiante per gli ammalati di Covid-19. Verranno raccolte le testimonianze delle scuole che hanno partecipato negli anni scorsi al viaggio e i racconti di docenti e studenti che, nonostante l’emergenza, hanno proseguito la didattica da remoto, dimostrando che la scuola non si è fermata e ha reagito con coraggio e impegno.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi