10 Luglio 2020 Segnala una notizia
San Gerardo, da giugno un ambulatorio multidisciplinare per i pazienti post Covid

San Gerardo, da giugno un ambulatorio multidisciplinare per i pazienti post Covid

27 Maggio 2020

L’epidemia di COVID-19 ha avuto un impatto drammatico per molti pazienti, molti dei quali ricoverati con quadri clinici molto gravi. Rapidamente gli operatori sanitari impegnati sul campo si sono resi conto della multiformità della sua
espressione clinica.
In particolare nei pazienti con malattia grave, accanto all’interessamento polmonare presente nella maggior parte dei pazienti, si è osservata la comparsa frequente di fenomeni trombo-embolici, di complicanze cardiologiche. Inoltre per molte persone l’esperienza del ricovero è stata traumatica e caratterizzata da sofferenza psicologica.
Per farsi carico dei pazienti con sequele della malattia, l’ASST di Monza ha creato un ambulatorio di follow-up per i pazienti dimessi con diagnosi di COVID che sarà operativo dalla prima settimana di giugno.
L’ambulatorio, coordinato dal prof. Paolo Bonfanti, Direttore dell’Unità Operativa di Malattie Infettive, avrà carattere multidisciplinare, vedrà coinvolti diversi specialisti (infettivologi, pneumologi, cardiologi, geriatri, rianimatori e psicologi) al fine di identificare i problemi clinici ancora irrisolti e quindi farsene carico.

Con questa attività, l’ASST di Monza che è stata in prima linea nell’affronto dell’epidemia COVID (terzo ospedale in Lombardia) per numero di ricoverati, vuole proporre una risposta innovativa ad un bisogno di salute emergente nella popolazione interessata da questa malattia.

“Ringrazio il prof. Bonfanti per questa iniziativa, che ho fortemente condiviso – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone -. La nostra azienda ha gestito oltre 1700 pazienti durante la pandemia, passata la fase di emergenza ora tutti si chiedono quali siano gli affetti della malattia anche a lungo termine, con questo ambulatorio
desideriamo dare alla nostra comunità una risposta concreta e mi auguro rassicurante”. L’ambulatorio sarà aperto il mercoledì e il giovedì mattina e i pazienti verranno direttamente chiamati dai medici dell’Unità operativa complessa di Malattie Infettive.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Vedano al Lambro è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci brianzoli

Finalmente la notizia che in tanti aspettavano: dopo Correzzana, Carnate e  Renate, ora Vedano al Lambro vede il dato dei positivi azzerato.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Icmesa, diossina, 10 luglio: gli eventi per ricordare il disastro di Seveso

Sono passati 44 anni dal disastro di Seveso: il territorio sembra essere tornato nuovamente sano, anche in superficie. Sarà davvero così? Nel frattempo incombe la minaccia di Pedemontana...

Ospedale San Gerardo chiude la terapia intensiva del 4° piano: “Ritorno alla normalità”

“Oggi è un momento importante che segna il ritorno ad una dimensione di normalità – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone.