25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Il Covid "congela" i matrimoni. Niente fiori d'arancio in Villa Reale

Il Covid “congela” i matrimoni. Niente fiori d’arancio in Villa Reale

8 Maggio 2020

Chi da mesi attende di pronunciare il fatidico sì nella suggestiva cornice della Villa Reale di Monza avrà un’amara sorpresa.  Sono diverse, infatti, le coppie di nubendi che hanno prenotato la cerimonia nella reggia piermariniana e che si vedranno restituire la caparra versata a causa dell’emergenza Covid-19.

L’Amministrazione Comunale di Monza ha deciso di annullare le celebrazioni di matrimoni/unioni civili prenotate nei mesi di marzo, aprile, maggio 2020, provvedendo, su richiesta dei futuri sposini, a spostare la data della celebrazione nel secondo semestre dell’anno 2020, come da calendario concordato con i gestori di Villa Reale e Cascina Frutteto.

Molti però hanno ritenuto opportuno annullare l’evento rinviandolo a nuova data da destinarsi ottenendo così la restituzione della caparra versata (200 euro).

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi