08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Monza, esplosione durante l'esperimento di chimica: gravi ustioni per una 16enne del Mapelli

Monza, esplosione durante l’esperimento di chimica: gravi ustioni per una 16enne del Mapelli

20 Maggio 2020

Gravi ustioni alle gambe per una studentessa di 16 anni, che frequenta il liceo scientifico presso il Mapelli di Monza. Qualcosa nell’esperimento di chimica, svolto in teleconferenza con l’insegnante, è andato storto e un’esplosione, se pur contenuta, ha travolto la giovane, che è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano a causa delle ustioni alle gambe.
Le ferite sono state giudicate dai soccorritori gravi.

L’incidente è successo intorno alle ore 13:00 di oggi, mercoledì 20 maggio: immediato l’intervento al numero 16 di via Giacosa dei Vigili del Fuoco di Monza e Brianza e dei soccorritori del 118.

Non è ancora nota l’esatta dinamica dell’accaduto, tuttavia dalle prime ricostruzioni pare che la reazione chimica, probabilmente non correttamente dosata, abbia provocato un’esplosione inattesa. Insomma, non si è trattato di un incidente domestico, piuttosto questo si può considerare un effetto “collaterale” di quella didattica a distanza, per certi versi improvvisata, che è stata introdotta dal Governo a seguito dell’aggravarsi della pandemia di Coronavirus.

Abbiamo tentato di raggiungere la scuola per un commento, ma l’istituto si è chiuso dietro un secco “no comment”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi