13 Maggio 2021 Segnala una notizia
Fase 2, in Brianza 5.338 contagi. Ecco gli aggiornamenti dei sindaci brianzoli

Fase 2, in Brianza 5.338 contagi. Ecco gli aggiornamenti dei sindaci brianzoli

20 Maggio 2020

La provincia di Monza e Brianza dall’inizio dell’emergenza conta 5.338 (+42, ieri +9). “Se in questa emergenza abbiamo potuto fare molti passi avanti lo dobbiamo alla serietà dimostrata dai lombardi, quelli impegnati in prima linea e quelli diligentemente rimasti a casa. Rispettiamo le regole e non facciamo circolare il virus” ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dai sindaci brianzoli (ricordiamo che non tutti i primi cittadini forniscono quotidianamente il resoconto dei dati).

MONZA

ATS comunica che i contagi in città sono +5 rispetto a ieri. “Stiamo correndo contro il tempo per offrire già nei prossimi giorni un aiuto importante e concreto ai nostri ristoratori e commercianti. Devo ringraziare per la leale collaborazione tutti i gruppi consiliari che hanno voluto accorciare il più possibile i tempi di discussione del provvedimento: abbiamo approvato il testo ieri sera in Giunta e dopo un’ora è stato presentato alla conferenza dei Capigruppo. Domani approderà in Commissione Consiliare per una prima illustrazione e già giovedì sarà sottoposto al voto dell’aula. Un iter velocissimoche dimostra una compattezza d’intenti storica: l’obiettivo è offrire subito, soprattutto a bar e ristoranti, la possibilità di allestire quei tavoli all’aperto che potranno parzialmente compensare quelli persi all’interno per le misure di contenimento della diffusione del Covid-19.
Il Comune si impegnerebbe a rilasciare l’autorizzazione entro soli 1o giorni e gli esercenti potrebbero occupare gli spazi esterni fino al 100% in più rispetto alla superficie attuale del locale. Insomma, li vorremmo offrire un’agevolazione concreta per farli ripartire meno soli e con un pizzico di fiducia ed ottimismo in più” ha detto il sindaco di Monza, Dario Allevi.

SEREGNO

Restano 246 i cittadini positivi e 37 i decessi avvenuti. Aumentano invece i guariti, che salgono a 118 (+6) – gli attualmente positivi scendono quindi a 91 (-6). I cittadini in sorveglianza attiva sono invece 73 (-1).

Riapre oggi la biblioteca civica, per i soli servizi di restituzione e prestito (SOLO SU PRENOTAZIONE da https://www.brianzabiblioteche.it/ o scrivendo a seregno.prestito@brianzabiblioteche.it ). Fino al 18 giugno non ci saranno multe sui libri restituiti in ritardo. La biblioteca sarà aperta martedì, giovedì, sabato dalle 9 alle 17 e mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12.30.

“Oggi ha anche riaperto il Punto Verde in via f.lli Bandiera, ed è iniziato il il secondo taglio dell’erba, che procederà in tutta la città” ha comunicato il sindaco Alberto Rossi.

LENTATE SUL SEVESO

Attualmente i malati Covid19 a Lentate sono 15 mentre sono 26 le persone in sorveglianza attiva.
“Il numero dei contagiati è in costante calo da diversi giorni e questa è sicuramente una nota che fa ben sperare, pur in un quadro regionale e nazionale che purtroppo riferisce di un aumento dei nuovi positivi rispetto a ieri (dato che comunque va letto anche considerando l’aumento dei tamponi effettuati).
Un invito quindi ad essere prudenti nella nostra ritrovata quotidianità” ha spiegato il sindaco Laura Ferrari.
“E mentre la città “rinasce” con la riapertura di negozi, bar, ristoranti e la ripresa delle funzioni religiose, noi siamo impegnati a gestire questa nuova fase avendo a cuore, da un lato, la sicurezza dei cittadini e, dall’altro, la ripartenza economica di commercianti, artigiani, imprenditori e professionisti.
Nei prossimi giorni vi aggiorneremo sulle novità relative ai centri estivi (aiuto imprescindibile per le famiglie) e sulle prossime scadenze fiscali (che dipenderanno evidentemente anche dalle scelte del governo nazionale)”.

LESMO

A Lesmo il numero attuale di casi COVID19 è di 34; il numero di decessi è 9; le sorveglianze attive sono 19.

MUGGIO’

Sono 51 i cittadini guariti che hanno quindi eseguito il doppio tampone risultato negativo, 29 le persone che risultano ancora positive al Covid19, 47 i muggioresi in sorveglianza attiva, i decessi restano 24.

VIMERCATE

A Vimercate negli ultimi 10 giorni è risultato positivo al tampone un solo cittadino che si è presentato al Pronto Soccorso, mentre i nuovi contagi accertati comunicati da ATS nello stesso periodo sono 15, portando il totale dei contagiati a 218, di cui 100 guariti e 35 purtroppo deceduti.
Il nuovo numero di questi contagi è derivato dalle persone che hanno avuto sintomi, ma che non si sono recati all’ospedale e che di conseguenza non hanno fatto il tampone; ora invece ATS sta procedendo ad effettuare i tamponi anche con uno screening più esteso, finalizzato a controllare il rientro al lavoro per determinate categorie di lavoratori.

“Dati che a livello regionale dimostrano che il virus è ancora tra noi, E’ importante quindi rispettare le regole per evitare l’aumento di contagi: obbligo di mascherina, pulizia accurata delle mani, copertura della bocca in caso di tosse e starnuti e il mantenimento della distanza di almeno un metro”spiega il primo cittadino.

Oltre ai cittadini anche gli esercizi commerciali e le attività che hanno riaperto devono attenersi a precise prescrizioni. Sempre in tema di comportamenti sono molte le segnalazioni inviate al sindaco circa la presenza di assembramenti di ragazzi in giro per la città o di capannelli di persone in luoghi pubblici o privati.

“Vi invitiamo a continuare a segnalare l’eventuale presenza e al tempo stesso a stare lontani da loro perchè sono i più esposti al contagio. Ora in questa nuova fase di apertura dobbiamo ripensare a tutti gli spazi comuni, perché dobbiamo necessariamente dare più spazio alle persone nelle piazze come nei bar, ristoranti, negozi, uffici, mercati, supermercati, scuole, strutture sportive: una sfida che non possiamo mancare” prosegue.
Gli uffici comunali stanno affrontando la sfida coinvolgendo per esempio i soggetti interessati alla gestione dei campi estivi per il rispetto delle nuove regole.
Altro importante coinvolgimento riguarda i negozi di vicinato e gli artigiani: per loro il Comune sta predisponendo un piano per l’occupazione del suolo pubblico, liberando spazi da dedicare alle persone e per questo motivo invitiamo tutti i negozianti e gli artigiani che vogliono richiedere l’utilizzo del suolo pubblico, nei pressi del proprio esercizio, a presentare domanda al più presto in modo da fornire un quadro completo e definire le soluzioni e abbattere i costi.
Il sindaco poi annunica che nei prossimi giorni riapriranno i parchi e le aree cani e si appella ai cittadini a rispettare le misure di sicurezza specialmente per l’utilizzo dei giochi.
Da oggi torneranno in funzione le casette dell’acqua e anche in questa occasione sarà importante rispettare le distanze e le indicazioni sul limite di acqua che si può prelevare.
Infine un invito del sindaco: “per aiutare a mantenere le distanze alle casette dell’acqua vorrei far tracciare a terra delle lunette colorate, possibilmente accattivanti, e mi farebbe veramente piacere se qualcuno potesse offrirsi per fare questo lavoro, con materiale fornito dal Comune. Se avete la possibilità e un’idea su come disegnare le lunette di distanziamento alle casette dell’acqua, scrivetemi una mail a [email protected]

SULBIATE 

Dal 19 Maggio la Biblioteca Comunale seguirà i seguenti orari di apertura: Martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, Mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 11.30.

L’accesso è consentito solo per riconsegne e ritiri dei libri. Si entrerà una persona alla volta con la mascherina, seguendo le indicazioni presenti sul luogo. “Ricordiamo che non c’è fretta di restituire i libri: tutti i prestiti in corso sono prorogati fino al 7 giugno. Le tariffe per ritardata riconsegna sono sospese” spiega l’amministrazione comunale.

ARCORE

Il Comune di Arcore – Sportello Scuola propone un sondaggio per capire la domanda delle famiglie con minori 3-6 anni sulle attività estive. Il sondaggio ha uno scopo puramente conoscitivo.

Questo sondaggio è rivolto ai genitori con figli di età compresa tra i 3 e i 6 anni (che abbiano già frequentato il primo anno di scuola dell’infanzia) ed è finalizzato a conoscere quale potrebbe essere la reale richiesta da parte delle famiglie.
L’intenzione è di permettere la realizzazione di attività estive per minori nel plesso di scuola dell’infanzia di via Beretta, indicativamente nel periodo 22 giugno – 31 luglio 2020, con frequenza part-time, mattino o pomeriggio (senza servizio mensa), per consentire di accogliere un maggior numero di richieste.
Si ricorda che la compilazione di questo sondaggio non costituisce in alcun modo priorità all’iscrizione alle attività. https://docs.google.com/…/12IJK0PBBRqjupxhLMhjX4tSCOvZ…/edit

DESIO

La Biblioteca Civica di Desio, dal 20 maggio riapre in sicurezza. Le scadenze prorogate al 21 giugno. Servizio ridotto e regolamentato da protocolli di sicurezza, restituzioni effettuate nel box esterno o alla postazione dedicata presso l’entrata, accesso consentito solo con obbligo di mascherina per il ritiro dei materiali prenotati, orario di apertura leggermente variato e quarantena obbligatoria per i libri che rientreranno nel circuito di BrianzaBiblioteche.

CAVENAGO DI BRIANZA

“Mi hanno appena comunicato ufficialmente da ATS che non sono risultati nuovi positivi nel nostro paese nè sono state disposte nuove quarantene con sorveglianza attiva. Infine vi comunico che un altro nostro concittadino è risultato negativo al secondo tampone di controllo e quindi definitivamente guarito dal Covid-19 per un totale di 30 guarigioni” ha detto il sindaco Davide Fumagalli.

CARNATE

Confermiamo che il cimitero cittadino è aperto regolarmente e che se avete trovato il cancello chiuso è a causa di un disguido meccanico. Ora dovrebbe essere tutto risolto.

CORNATE D’ADDA

Il dato storico evidenzia un totale di 61 soggetti che hanno avuto riscontri positivi: 19 sono attualmente ospedalizzati, 19 sono risultati negativi ai tamponi e quindi guariti e 20 sono in sorveglianza attiva. Di questi ultimi, 8 sono positivi e 12 precauzionali, non positivi. “Purtroppo si è riscontrato un ulteriore decesso che ha portato a 15 il totale dei cittadini che ci hanno lasciato in questo periodo. Riscontriamo quindi un incremento dei casi ma siamo confortati dal numero dei guariti che rappresenta un dato decisamente positivo. L’incremento del dato complessivo è da riferirsi al maggior numero di tamponi eseguiti su determinate categorie operative in occasione anche del rientro al posto di lavoro. Sono certo di potere contare ancora una volta sul buon senso dei miei concittadini che hanno già dimostrato responsabilità ed equilibrio nella gestione delle fasi precedenti. Non compromettiamo quanto di buono sinora ottenuto” ha detto il sindaco Giuseppe Felice Colombo.

MEDA

E’ riattivato il servizio prestito e resa dei libri. L’accesso alla biblioteca civica, come prescritto dalla norma, avverrà tramite appuntamento per quanto riguarda il prestito di libri.  L’accesso sarà invece libero per la sola riconsegna di testi in possesso dei lettori attraverso un percorso e delle modalità che stiamo mettendo in atto.  Sul sito del comune la spiegazione sulle modalità di accesso e il numero di riferimento per effettuare le prenotazioni.

AGRATE BRIANZA

Dalla giornata odierna torna in vigore su tutto il territorio, dove segnalato dalla cartellonistica, la limitazione della sosta con disco orario e per lavaggio strade.
Da giovedì 21 maggio la nostra Biblioteca Comunale “Enzo Biagi” riaprirà al pubblico con alcune limitazioni per consentire una graduale ripresa in sicurezza. Gli orari di apertura saranno quelli di sempre, consultabili sul sito.  L’accesso consentito solo negli spazi esterni sia per la restituzione che per il ritiro (per il momento non sarà possibile accedere ai locali interni). E’ necessario l’ uso di guanti e mascherina.

“Stiamo tutti ricominciando a vivere gli spazi del nostro paese. Vedo in giro, finalmente, tanti ragazzi e ragazze. Chiedo a loro e ai loro genitori, che ne sono a tutti gli effetti responsabili, massima attenzione e rispetto delle norme: mantenere le distanze e indossare la mascherina non è un optional, come mi pare che molti, invece, pensino. Ci sono controlli e relative sanzioni, che non sono affatto leggere. Prima di tutto c’è ancora una situazione di emergenza, il rischio è ancora presente per tutti. Non dimentichiamolo e comportiamoci di conseguenza” spiega il sindaco Simone Sironi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi