17 Maggio 2021 Segnala una notizia
Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 17 maggio

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 17 maggio

17 Maggio 2020

Nella regione Lombardia i casi positivi registrati al 17 maggio sono 84.844 (+326). Sale rispetto a ieri il dato dei decessi 15.519 (+69). Dato positivo quello dei guariti: 35.042 (+823).

La provincia di Monza e Brianza dall’inizio dell’emergenza conta 5.287 (+22).

“Dopo l’approvazione del Dpcm del premier Conte, avvenuta solo nel tardo pomeriggio di oggi, è alla firma del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, l’ordinanza riguardante le riaperture di domani, lunedì 18 maggio”.  Lo comunica in una nota la Regione Lombardia.

“In Lombardia – si legge nella Nota – da domani potranno riprendere le attività di musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste e molte altre attività commerciali. Sul territorio regionale si tornerà a celebrare le funzioni religiose“.

Particolarmente rilevanti i provvedimenti più restrittivi assunti dalla Regione in relazione all'”obbligo della misurazione della febbre per i clienti dei ristoranti” e alla “non riapertura di palestre e piscine”.

L’ordinanza della Regione prevede inoltre che “su tutto il territorio regionale permane l’obbligo di portare la mascherina o altri indumenti utili a coprire le vie respiratorie anche all’aperto. Così come restano in vigore le disposizioni previste nella precedente ordinanza in tema di organizzazione del lavoro, a partire dalla misurazione della febbre per il datore e per i dipendenti”.

Per il resto, in linea di massima, verrà seguito quanto previsto dalle ‘linee guida’ che le Regioni avevano indicato già venerdì al Governo e recepito nel Dpcm di oggi.
Il documento regionale avrà effetto da lunedì 18 a domenica 31 maggio.

“La Lombardia ha aperto tutte le attività possibili con regole più severe rispetto ad altre regioni, in un quadro di equilibrio fra necessità della vita economica e tutela della salute pubblica”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, commentando l’ordinanza regionale che è alla sua firma.

“Manteniamo alta la guardia. Alla fine di questa settimana sperimentale – ha spiegato – valuteremo con i nostri tecnici i risultati raggiunti insieme. Anche in questa delicata fase di ripresa economica è indispensabile mantenere tutti quei comportamenti virtuosi che ci hanno consentito di far tornare nella media nazionale gli indici di diffusione del contagio, pur avendo dovuto affrontare uno tsunami”.

“I Lombardi – ha concluso il governatore – sono determinati a non rendere vani i sacrifici che fino ad oggi hanno dovuto affrontare. Sono consapevoli che questa sfida per ritornare alla ‘nuova normalita” verrà vinta con l’attenzione e il buon senso”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi