27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Coronavirus, in Brianza 4.893 positivi. Gli aggiornamenti dei sindaci

Coronavirus, in Brianza 4.893 positivi. Gli aggiornamenti dei sindaci

7 Maggio 2020

La provincia di Monza e Brianza oggi registra 4.893 (+12) casi di Covid. “Non ci sono scorciatoie per combattere la diffusione del Covid, le uniche armi efficaci sono la sorveglianza dei cittadini ai primi sintomi, l’adozione di comportamenti responsabili, il rigoroso utilizzo dei dispositivi di protezione personale e degli accorgimenti necessari”. L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, interviene così nel dibattito relativo ai test sierologici.

“I provvedimenti che stiamo elaborando per la ‘fase 2’ – spiega Gallera – riguardano infatti la sorveglianza delle persone direttamente sui luoghi di lavori. Con campanelli d’allarme che si accendono ai primi sintomi sospetti, la conseguente quarantena precauzionale fino all realizzazione del tampone che avviene in modo tempestivo”. “Abbiamo inoltre previsto – aggiunge – il rafforzamento delle cure al domicilio grazie alla telemedicina e al telecontrollo”.

“Dal 23 aprile scorso – conclude Gallera – Regione Lombardia ha, in effetti, avviato l’esecuzione di test sierologici attraverso un prelievo di sangue venoso periferico, ma questa campagna serve a verificare se un organismo ha sviluppato anticorpi neutralizzanti. Le analisi sono infatti rivolte, in questa fase, a cittadini in quarantena, e ai loro contatti, che non avevano eseguito il tampone”.

In particolare, la Call per i test sierologici regionali sul Covid viene rivolta a: cittadini ancora in quarantena fiduciaria, soggetti sintomatici, con quadri simil influenzali, senza sintomi da almeno 14/21 giorni segnalati dai Medici di Medicina Generale alle ATS; i contatti di casi asintomatici o con sintomi lievi identificati dalle ATS a seguito dell’indagine epidemiologica già prevista, ma senza l’effettuazione del tampone nasofaringeo per ricerca di SARS-CoV-2, anch’essi ancora in quarantena fiduciaria.

Ecco gli ultimi aggiornamenti dei sindaci brianzoli.

MONZA

Oggi i contagi complessivi sono +5 rispetto a ieri e i decessi purtroppo, nell’ultima settimana, sono saliti a 157.  “Sì è comprensibile: è talmente forte il nostro bisogno di normalità che già al terzo giorno dall’inizio della Fase 2 vorremmo saperne di più: vorremmo essere sicuri che il virus non si stia diffondendo ancora, vorremmo garanzie che le restrizioni introdotte siano sufficienti, insomma vorremmo scongiurare il pericolo di dover tornare indietro. Un pericolo che attualmente è ancora un rischio ed è questa la nostra più grande paura.  Per questo motivo, se è vero che il comportamento di ciascuno di noi può fare la differenza, è necessario perseverare con la responsabilità e il rispetto delle regole: è l’unico modo che abbiamo per sperare che i dati ufficiali ci spingano a (ri)conquistare, passo dopo passo, quella vita di prima che tanto ci manca. I nostri Ospedali ci stanno già riuscendo, forse anche più velocemente del previsto: oggi abbiamo saputo che al San Gerardo ben 8 sale operatorie sono ormai Covid-free e quindi restituite alla cura di altre patologie” ha comunicato il sindaco Dario Allevi.

 

SEREGNO

Dai dati arrivati oggi da ATS risultano 229 i cittadini contagiati trovati positivi al tampone, uno in più rispetto a ieri, e 99 le persone in sorveglianza attiva.

Al Piccolo Cottolengo Don Orione è purtroppo mancato un ospite dell’RSA, dopo un breve ricovero in ospedale, e “mandiamo tutti insieme un abbraccio alla sua famiglia. La struttura comunica inoltre che un altro ospite dell’RSA è risultato positivo al tampone, e che è in attesa dell’esito di alcuni tamponi di verifica della negativizzazione di alcuni ospiti ed operatori” spiega il sindaco Alberto Rossi.

“Oggi abbiamo avuto notizia di altre due persone guarite. Dunque i decessi sono ad ora 34, i guariti di cui abbiamo notizia 44, e gli attualmente positivi 151”.

CONCOREZZO 

La Giunta ha approvato la riorganizzazione del pagamento della tasse sui rifiuti in due rate o in un’unica soluzione: 1^ rata 30 settembre, 2^ rata 30 novembre. Unica soluzione: 30 settembre.

Posticipata anche la scadenza della TOSAP e dell’imposta comunale della Pubblicità (tasse delle attività commerciali) al 30 settembre.

BRUGHERIO

“I dati nazionali e regionali di arrivati ieri rispetto al coronavirus sono, come spesso capita, in chiaroscuro, nel senso che ci sono sempre elementi di positività e altri di forte, forte criticità. Ieri ci sono state in tutta Italia più persone risultate positive (+ 1.444 in un giorno) e più vittime (369), ma nello stesso tempo è molto diminuito il numero degli “attualmente positivi” e sono calati anche i ricoveri. – spiega il primo cittadino brugherese –  Nel quadro nazionale, non sono molto incoraggianti i dati della Lombardia dove, aumentando di molto i tamponi effettuati, si riscontrano un numero di nuovi positivi e di decessi in forte crescita, cui vanno aggiunti anche dei dati riferiti ad aprile che sono emersi solo in questi giorni”.

A Brugherio c’è un dato incoraggiante: nei primi tre giorni di questa settimana dai dati della Prefettura non c’è stato nessun aumento di persone positive, che è quindi ancora fermo a 190.

Questo numero comprende le persone attualmente positive in ospedale, quelle a casa a completare le cure o già ufficialmente guarite, anche da tempo.

“Questa specifica deriva da quello che riusciamo a scoprire noi elaborando i dati della Prefettura, che non danno questo tipo di informazioni. Ma i contatti telefonici, la consegna delle mascherine o la conoscenza delle persone ci permette di approfondire (non ancora per tutti) i dati che riceviamo e anche di correggerli, come quando compaiono nomi di persone che in realtà non sono residenti a Brugherio”.

DESIO

Da ieri è riaperto il Parco storico di Villa Tittoni.  “È il tempo della responsabilità individuale” dice il sindaco Roberto Corti. Ricordiamo quindi a tutti la necessità di indossare mascherine, evitare assembramenti e mantenere la distanza di almeno 1 metro da altre persone, nel caso di attività motoria intensa, portare con sé la mascherina e indossarla al termine dell’attività, mantenendo la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone . “I nostri comportamenti di oggi determineranno i risultati di domani”.

CAVENAGO DI BRIANZA

“Mi hanno appena comunicato ufficialmente che un altro concittadino è risultato positivo al COVID-19 ed è attualmente ricoverato presso struttura ospedaliera, per un totale di 54 contagi sul nostro territorio. Mi è stato comunicato altresì che ATS ha provveduto ad attivare i protocolli previsti per la messa in quarantena con sorveglianza attiva di altri 7 concittadini, per un totale di 27 persone attualmente in quarantena attiva e con cui sono in costante contatto telefonico. Infine vi comunico con infinito piacere che un altro nostro concittadino è risultato negativo al secondo tampone di controllo e quindi definitivamente guarito dal Covid-19 per un totale di 8 guarigioni” queste le parole del sindaco Davide Fumagalli.

VIMERCATE

Da venerdì 8 maggio ritorna il mercato settimanale del venerdì a Vimercate, con delle novità dovute al mantenimento dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Saranno presenti solo le bancarelle che vendono generi alimentari e per dare seguito alle regole dettate dal Goerno e da Regione Lombardia per lo svolgimento in tutta sicurezza del mercato, sono state individuate due aree: via De Castillia e piazzale Martiri Vimercatesi.
La sperimentazione sarà valida anche per venerdì 15 maggio

In via De Castillia saranno presenti gli ambulanti che già vi trovano sede nello svolgimento tradizionale del mercato. Si potrà accedere solo da via Ponti.
In piazzale Martiri Vimercatesi troveranno sede i banchi alimentari di piazza Castellana e dintorni. Si potrà accedere solo da via Ronchi.

Per gestire al meglio la presenza dei cittadini, che potranno recarsi in entrambi le zone per effettuare gli acquisti, la via Ronchi resterà chiusa al traffico tra via Rota e il semaforo di via Cremagnani mentre l’area di attesa per l’ingresso in via De Castillia sarà tra la stessa via all’incrocio con via Ponti.
Saranno chiuse al traffico veicolare e pedonale le vie Dante e M.Grappa, fatta eccezione per le persone ivi residenti;

“Suggeriamo ai cittadini che provengono dai quartieri sul versante di Oreno di recarsi nella zona del mercato di piazzale Martiri Vimercatesi; mentre chi proviene dal centro e dal versante di Ruginello di visitare la zone del mercato lungo di via De Castillia” spiega il comune.

MUGGIO’

I muggioresi positivi al Covid19 sono 77, 58 i cittadini in sorveglianza attiva.

LESMO

Sono state riaperte le “case dell’acqua” di Lesmo-piazza mercato (dove funziona un erogatore su due per il mantenimento delle distanze interpersonali di sicurezza) e Peregallo. Si ricorda che per utilizzare il servizio è obbligatorio l’uso di mascherine e guanti.

LENTATE SUL SEVESO

In base ai dati pervenuti da Ats, a Lentate si registrano attualmente 32 casi Covid19 mentre le persone in sorveglianza attiva sono 27.  “Oggi desidero mostrare alcune fotografie che trasmettono un messaggio di speranza. Immagini di una città che – un passo alla volta e nel rispetto delle regole – trova la forza per ripartire dal coraggio dei propri imprenditori, commercianti, artigiani. Immagini di lavoro e di quotidianità ritrovata” ha detto il sindaco Laura Ferrari.

TRIUGGIO

Dal 18 maggio riprendono le celebrazioni delle S. Messe. È stato firmato questa mattina, a Palazzo Chigi, il Protocollo che permetterà la ripresa delle celebrazioni con il popolo. Il testo giunge a conclusione di un percorso che ha visto la collaborazione tra la Conferenza Episcopale Italiana, il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Interno e il Comitato Tecnico-Scientifico.

Nel rispetto della normativa sanitaria disposta per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2, il Protocollo indica alcune misure da ottemperare con cura, concernenti l’accesso ai luoghi di culto in occasione di celebrazioni liturgiche, l’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti, le attenzioni da osservare nelle celebrazioni liturgiche e nei sacramenti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi