03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Coronavirus, in Brianza 4.974 positivi. Gli aggiornamenti dei sindaci

Coronavirus, in Brianza 4.974 positivi. Gli aggiornamenti dei sindaci

8 Maggio 2020

La provincia di Monza e Brianza ieri ha registrato un incisivo aumento del numero dei contagi rispetto ai giorni scorsi, 4.974 (+81).

Dai test condotti nella provincia di Monza e Brianza emerge che i soggetti posti in quarantena sono 653, di cui 226 positivi (34,6%), 413 negativi (63,2%), 14 dubbi (2,1%);  1.779, invece, i test effettuati agli operatori sanitari, di cui 110 positivi (6,2%), 1.654 negativi (93), 15 dubbi (0,8%).

Ecco gli ultimi aggiornamenti dei sindaci brianzoli.

MONZA

Oggi ATS comunica che i nuovi contagi sono +3 rispetto a ieri. “Abbiamo scelto di continuare ad aiutare le famiglie più colpite dalle conseguenze dell’epidemia attraverso il Fondo di Solidarietà Alimentare: per questo c’è tempo fino a domani, 8 maggio alle ore 12 per presentare la domanda per ottenere i buoni spesa. Scaduto il termine provvederemo ad evadere tutte le richieste accoglibili; poi cominceremo una nuova distribuzione agli stessi nuclei familiari già individuati finora perché la priorità è assicurare i beni di prima necessità a chi ne ha bisogno, anche alla luce del protrarsi dell’emergenza” ha comunicato il sindaco Dario Allevi.

SEREGNO

Come ieri, sono 229 i seregnesi contagiati trovati positivi al tampone. “La persona risultata positiva ieri è un ospite della Rsa Don Gnocchi. Ci sono inoltre 103 persone in sorveglianza attiva. Oggi abbiamo due guariti in più: il numero di guariti totali di cui abbiamo conoscenza sale a 46, quello delle persone decedute resta 34. Nelle ultime due settimane si sono registrati 13 nuovi contagiati, in 14 giorni. I seregnesi attualmente positivi sono quindi 149: è il numero più basso dal 18 aprile. Questo vuol dire che il contagio sta rallentando, ma anche che non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia: sempre fondamentale mantenere le distanze ed indossare la mascherina” ha dichiarato il sindaco Alberto Rossi.

VIMERCATE

Attualmente risultano 195 cittadini con un incremento, negli ultimi 10 giorni, di 13 nuovi casi. “L’andamento dei nuovi contagi è costante da ormai 2 settimane e non accenna a diminuire.
Ricordiamo che è importante mantenere tutte le misure di sicurezza necessarie per evitare che questo valore torni a salire. 33 sono invece i nostri concittadini che non ce l’hanno fatta. Dietro a questo numero ci sono persone, famiglie, storie e drammi a quali tutti portiamo profondo rispetto” spiega il sindaco.
Oggi riaprirà in via sperimentale il mercato solo per i generi alimentari. Due le aree inviduate: via De Castillia (con entrata da via Ponti) e in piazza Martiri Vimercatesi (con entrata da via Ronchi).
Gli ingressi saranno contingentati.

CARATE BRIANZA

Sono attualmente 86 i caratesi risultati positivi al Covid-19, di cui 9 ospitati alla Residenza “Il Parco”.  Rispetto al totale, 15 sono già stati dimessi dagli ospedali in cui erano ricoverati, e stanno proseguendo la convalescenza in isolamento domiciliare, in attesa della completa guarigione. Mentre le persone in sorveglianza attiva ad ora sono 17.

“Pur ricordando che non bisogna mai abbassare la guardia, due sono le notizie importanti. I più attenti avranno infatti notato che il numero dei cittadini positivi è inferiore rispetto a quello dell’ultimo aggiornamento, fissato a 87: questo significa che per la prima volta il dato complessivo è negativo. L’altra notizia positiva riguarda due concittadini Caratesi con i quali ero in contatto, e che mi hanno confermato la completa guarigione dal Covid-19. Una bella storia che deve infonderci speranza” ha comunicato il sindaco Luca Veggian.

LISSONE

Una sanificazione straordinaria per prevenire ogni forma di contagio.  Dall’inizio di questa settimana, Lissone è interessata da un programma di interventi di sanificazione che toccheranno numerosi punti ed edifici del territorio, anche al fine di preparare le riaperture nella più completa sicurezza.

Chiusura aree cani recintate fino al 17 maggio 2020. Data la loro dimensione, le aree cani presenti sul territorio lissonese possono configurarsi quale facile occasione di assembramento e pertanto, per contenere il contagio da Covid 19, ne è prevista la chiusura fino al 17 maggio 2020 compreso, ai sensi dell’ordinanza sindacale n. 190 del 04.05.2020. Successivamente a tale data, in base all’evolversi della diffusione epidemiologica, ne verrà valutata la possibilità di riapertura.

DESIO

Sono 274 i desiani positivi al Covid dall’inizio dell’emergenza. “Le persone guarite o gestite al domicilio sono circa 18o persone” spiega il sindaco Roberto Corti. 25 sono i decessi. Le case di riposo sono oggi monitorate e si stanno facendo i tamponi.

BERNAREGGIO

Il sindaco Andrea Esposito ha spiegato che ci si registra un nuovo decesso e un nuovo positivo dalla scorsa settimana.

BOVISIO MASCIAGO

A oggi  sono 40 i cittadini positivi. “Di fronte a questi numeri, ormai fermi da giorni, è facile pensare che il virus non si stia diffondendo più: vi invito a considerare che il numero è invariato malgrado le guarigioni. Significa che altre persone, di volta in volta, risultano positive al tampone. Delle 40 positive 12 sono nel loro domicilio, si tratta di quelle meno gravi. Per fortuna siamo fermi a 7 vittime, mentre le persone guarite sono diventate 15. Abbiamo invece un numero crescente di cittadini in sorveglianza attiva, ben 54 nell’ultima comunicazione” ha commentato il primo cittadino.

Il mercato. “Mercoledì abbiamo riaperto – spiega il sindaco – nel graduale ritorno verso la normalità. Una scelta dovuta nei confronti dei cittadini, ma anche degli stessi ambulanti che hanno la necessità di tornare a lavorare. Malgrado le restrizioni e l’esordio con questa nuova formula, devo dire che tutto è andato abbastanza bene. Dobbiamo portare qualche piccola correzione, ma siamo soddisfatti. Un grazie agli uffici, alla Polizia locale, alla Protezione civile e all’Associazione Nazionale Carabinieri che ci hanno consentito di aprire in sicurezza”.

CONCOREZZO

Ieri si è svolto il quarto intervento di sanificazione negli edifici di Concorezzo a cura di una ditta specializzata. I tecnici sono intervenuti nei locali del Centro Pensionati di via Libertà.
Le attività del Centro continuano a rimanere sospese in questo periodo. Questa operazione è però propedeutica alla riapertura appena sarà consentito dalle norme in vigore e dalla situazione specifica di Concorezzo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi