13 Maggio 2021 Segnala una notizia
Fase 2, tra scelte impopolari e cautela. Ecco gli aggiornamenti dei sindaci brianzoli

Fase 2, tra scelte impopolari e cautela. Ecco gli aggiornamenti dei sindaci brianzoli

19 Maggio 2020

La provincia di Monza e Brianza dall’inizio dell’emergenza conta 5.296 (+9). “I dati vanno presi in considerazione tenendo presente il numero dei tamponi effettuati i cui risultati arrivano spalmati in più giorni” ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

“Ci rendiamo conto che abbiamo dovuto fare scelte impopolari – ha detto ancora Sala – ma dobbiamo continuare a essere cauti. Sappiamo che altrettanto impopolare è stata la decisione di rinviare l’apertura di palestre e piscine. Ma è un provvedimento che si è reso necessario per la sicurezza di tutti”.

“Riguardo alla prossima data del 3 giugno – ha rimarcato il vicepresidente Sala, ribandendo quanto affermato dal governatore Fontana – possiamo solo riaffermare che più saremo attenti nei nostri comportamenti e più la possibilità di spostarsi tra Regioni sarà concreta. Osservando le regole possiamo essere positivi ma dobbiamo avere cautela. Valuteremo i dati relativi a queste recenti riaperture fra 8-10 giorni e, solo allora, potremo valutare i nostri comportamenti”.

Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dai sindaci brianzoli (ricordiamo che non tutti i primi cittadini forniscono quotidianamente il resoconto dei dati).

MONZA

I contagi in città sono stati +5 rispetto a ieri. “Ieri ho firmato l’ordinanza che regola l’apertura degli spazi pubblici in città a partire dal 19 maggio – ha detto il sindaco Dario Allevi – Il Parco riaprirà i cancelli, sabato e domenica compresi. L’ingresso sarà consentito da tutti i varchi per pedoni e biciclette, mentre viale Cavriga resterà chiuso al traffico veicolare. Riapriranno anche la Boscherona e numerosi giardini pubblici; resteranno ancora inutilizzabili, purtroppo, i giochi dei bambini per le prescrizioni del Governo impossibili per il momento da ottemperare. Riaprirà la piattaforma ecologica di viale delle Industrie e proseguirà fino al 22/5 la possibilità del ritiro a domicilio degli sfalci verdi. I mercati rionali saranno aperti alla vendita di tutti i generi merceologici. Quindi da giovedì 21/5 torneranno le bancarelle anche in piazza Trento: previsti controlli e contingentamento degli ingressi”.

Dal 25/5 saranno reintrodotti i divieti di sosta per il lavaggio strade e il disco orario.
Dal 20/5 saranno riaperti i Musei Civici e le sale espositive comunali.
Dal 22/5 saranno aperte le biblioteche per il prestito e la restituzione di libri mentre dal 27/5 saranno riaperte anche le sale studio.

SEREGNO

Per quanto riguarda i cittadini, sono 246 (+1) quelli positivi al tampone, i decessi avvenuti sono 37 e i guariti 112, come ieri, dunque gli attualmente positivi sono 97(+1). Sono invece 74 (-5) le persone in isolamento domiciliare.

“Nel weekend siamo stati anche al lavoro con un intervento di sanificazione mirata (ulteriore a quella già fatta con le macchine lavastrade in tutta la città) in via Silvio Silva, piazza Martiri della Libertà, in Via Reggio e piazza Gandini. E da oggi si parte coi mercati, non solo con gli alimentari, ma sempre con le stesse modalità utili a garantire l’accesso in sicurezza” ha detto il sindaco Alberto Rossi.

SEVESO 

La Prefettura di Monza e della Brianza ha aggiornato il sindaco di Seveso, Luca Allievi, riguardo al numero delle persone contagiate da virus Covid-19 residenti nel Comune. Il bollettino riporta ancora 79 nominativi, di cui i deceduti sono rimasti 16. Nelle ultime 72 ore, dunque, sia il numero dei contagiati che quello dei deceduti non è aumentato. Tra i 63 trovati positivi al tampone del “coronavirus” 8 sono attualmente assistiti a domicilio e 35 sono guariti.

“Nonostante i dati trasmessi dalla Prefettura registrino una continua tendenza al miglioramento della situazione emergenziale, si invita aessere prudenti in occasione di tutti i necessari spostamenti.La Polizia Locale è ancora impegnata con turni estesi di controllo. Nell’ultima settimana di pattugliamento sono state controllate 59 persone per la verifica del rispetto dei Decreti governativi contenentile limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale. Tutte hanno prodotto un’autocertificazione, ma per 8 di queste lo spostamento non era determinato da motivi rientranti nelle possibilità descritte dai Decreti e pertanto sono state sanzionate. Èstato verificato il rispetto dei Decreti anche da parte degli esercizi commerciali tramite 25 controlli e la Polizia Locale ha rilevato 1 infrazione, a un bar, con conseguente chiusura dell’attività per 5 giorni” spiega l’amministrazione comunale.

Tra gli interventi eseguiti dalla Polizia Locale si segnala la gravità di quanto avvenuto durante un pattugliamento del tardo pomeriggio lungo la Via Eritrea. Una ventina di ragazzi erano infatti assembrati nel parchetto sulle rive del torrente Certesa. Alla vista dell’auto di servizio della Polizia Locale il gruppo si dava alla fuga, ma 6 di loro, tutti minorenni, venivano intercettati dagli agenti e identificati. Ai ragazzi veniva detto di riferire ai loro genitori di recarsi presso il Comando di Piazza XXV Aprile. Sia a quelli presentatisi in serata che agli altri veniva contestato di non aver fatto osservare ai loro figli le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 relativamente al divieto di assembramento (violazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020). Pertanto a tutti è stato notificato verbale di accertamento.

“Il fatto verificatosi nella nostra comunità è grave – dichiara il sindaco di Seveso, Luca Allievi – Siamo di fronte a comportamenti sbagliati nei riguardi della propria salute, di quella degli altri, delle istituzioni, delle Leggi. Dieci giorni fa avevo dichiarato che per quanto riguardava l’apertura dei parchi chiedevo ai sevesini di pazientare ancora un po’ perché sono comunque dei luoghi abbastanza critici, in quanto è difficile monitorare il distanziamento sociale. Avevo chiesto ai cittadini di stare accorti, disciplinati e responsabili. E quindi se si andava fuori di casa di mettersi la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale evitando gli assembramenti. Purtroppo il fatto che col virus ancora circolante decine di ragazzi si siano dati appuntamento in un parchetto conferma quello che credevo e cioè che i tempi per riaprire i parchi non sono ancora maturi. È impensabile che le Forze dell’ordine pattuglino ogni angolo di parchi e giardini 24 ore su 24. Se non c’è responsabilità sociale non si va da nessuna parte. Questo è uno di quei casi dove il comportamento sbagliato di pochi ricade sulle possibilità di accesso ai servizi di tutti quanti. Pertanto anche questa settimana il Bosco delle Querce e tutti i giardini pubblici esistenti nel territorio comunale resteranno chiusi per motivi di sicurezza sanitaria”.

Il prossimo bollettino sui contagi da virus Covid-19 sarà diffuso, salvo casi particolari, venerdì 22 maggio 2020.

LESMO

Non risultano variazioni da ieri. “A Lesmo il numero attuale di casi COVID19 è di 34; il numero di decessi è 9; le sorveglianze attive sono 21” ha detto il sindaco Roberto Antonioli.

CESANO MADERNO

“Dobbiamo comunicare purtroppo la scomparsa di un nostro concittadino: un signore di 72 anni. Ne siamo addolorati ed esprimiamo vicinanza alla famiglia” spiega l’amministrazione comunale.

Rispetto all’ultimo aggiornamento dello scorso 14 maggio, queste le novità: ATS comunica che 5 persone sono guarite. 6 invece i nuovi positivi: 5 cittadini e 1 ospite della RSA Groane.

Anche alla RSA Don Meani altri 8 ospiti precedentemente positivi sono risultati negativi.

Attualmente le persone positive risultano essere 81, di queste 18 si trovano presso il proprio domicilio in discrete condizioni di salute o in attesa dei tamponi che ne attestino la guarigione e 32 sono ospiti delle RSA. In sorveglianza attiva risultano 48 persone.

Questi dati sono il risultato dell’aggiornamento di ATS, degli aggiornamenti quotidiani provenienti dalle RSA e di relazioni e contatti con i cittadini più coinvolti.

Il consueto aggiornamento scritto che, quotidianamente, il Sindaco ha chiesto alle due RSA presenti sul territorio, nelle quali sono presenti circa 270 ospiti, registra i dati che vi comunichiamo:

– RSA Don Meani: gli attuali ospiti sono 68. 16 gli ospiti positivi al COVID: tra questi 14 sono asintomatici; 52 ospiti sono invece risultati negativi al tampone aggiornati al 18 maggio.

Tra gli ospiti attualmente negativi: sono complessivamente 24 i guariti dall’infezione (clinica silente da almeno 14 giorni e doppio tampone negativo). Al primo piano ci sono gli ospiti con tampone positivo e ospiti guariti dall’infezione, è garantita la libertà di movimento all’interno del piano a tutti gli asintomatici e sono garantite le mobilizzazioni nei soggiorni. Al secondo piano sono stati raggruppati tutti gli ospiti con tampone negativo. Al terzo piano sono stati raggruppati tutti gli ospiti COVID POSITIVI e gli ospiti guariti dall’infezione nel nucleo B. Nel nucleo A sono raggruppati gli ospiti con tampone negativo ma con clinica compatibile con infezione da COVID 19 e sono isolati in camera a letto.

I decessi, ad oggi, per Coronavirus risultano 11, di cui 4 di persone che non erano residenti in città.

– RSA Groane: 62 i tamponi effettuati ad oggi. 16 gli ospiti positivi. 7 sono complessivamente le persone positive decedute, 5 non erano residenti in città. Allo stato attuale tutti gli ospiti positivi al COVID sono isolati.

Dall’inizio della pandemia le persone più coinvolte tra cittadini e ospiti delle RSA sono state complessivamente 234. 35 i decessi complessivi, tra i quali 9 di ospiti delle RSA non residenti in città.

DESIO

Da oggi19 maggio riprende la validità della sosta con disco orario e di quella a pagamento sulle strisce blu.

BERNAREGGIO

Mercoledì 20 maggio, il mercato sarà allestito presso il parcheggio del Cimitero, via Beato Don Carlo Gnocchi, con ingresso da Via Gramsci e uscita da Via della Pavesa, dalle 8 alle 13. Raccomandiamo di attenersi alle disposizioni e rispettare le indicazioni degli incaricati dei controlli sul posto. Obbligatorio indossare le mascherine e tenere le distanze.

CARATE BRIANZA

“Come Amministrazione Comunale siamo pronti a ricominciare per il futuro della nostra Carate Brianza, ripartendo dall’importanza della prevenzione. Per questa ragione siamo riusciti, grazie alla generosità delle Associazioni caratesi, alla solidarietà degli imprenditori del Territorio e al contributo di Regione Lombardia, a dotarci di 230.000 mascherine che vogliamo donarVi. Da domani ogni nucleo familiare ne riceverà 30 direttamente al proprio domicilio, da utilizzare con parsimonia ed attenzione. Ho personalmente affidato la consegna delle stesse ai nostri preziosi Volontari che ringrazio di cuore. Insieme alla lettera che accompagnerà il pacco con le mascherine, troverete il volantino di un’iniziativa di cui noi, come Amministrazione Comunale, siamo particolarmente fieri” ha detto il sindaco Luca Veggian.

VIMERCATE

Da ieri (18 maggio) è ripresa la validità del pagamento della sosta nelle aree di parcheggio (strisce blu) e del disco orario.

VAREDO

I varedesi contagiati sono in totale 65: 15 “come già sapete purtroppo sono deceduti, 30 sono guariti e 20 stanno ancora lottando contro il COVID19. Inoltre 22 persone sono ancora in sorveglianza attiva.
Fase 2 o Fase 3? Comunque la prudenza dev’essere massima e il senso civico il nostro primo dovere di cittadini. Mi sento sinceramente di augurare un buon lavoro ai tanti commercianti e piccoli imprenditori del nostro territorio che oggi possono riprendere il loro lavoro” ha detto il sindaco Filippo Vergani.

CONCOREZZO

E’ tornata in vigore, dove segnalato dalla cartellonistica, la limitazione della sosta con disco orario e quella dei divieti di sosta per lavaggio strade nel territorio di Concorezzo.
Rimangono chiusi tutti i parchi cittadini, le aree gioco e le aree verdi non cintate di proprietà comunale. Seguiranno aggiornamenti rispetto alla programmazione delle riaperture.

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi