11 Luglio 2020 Segnala una notizia
A Monza e Brianza 5.480. Ecco l’aggiornamento dei sindaci

A Monza e Brianza 5.480. Ecco l’aggiornamento dei sindaci

29 Maggio 2020

Nella provincia di Monza e Brianza i positivi totali sono 5.480 (+14).  Nella giornata di ieri, intanto, il Governo e il ministero dell’Istruzione hanno ricevuto dal Comitato tecnico-scientifico le indicazioni principali per il rientro in sicurezza a scuola a settembre.

Il documento indica la distanza interpersonale di un metro, mascherina per tutti gli studenti dopo i sei anni di età anche in classe. E’ previsto lo scaglionamento dell’orario di ingresso e delle entrate, obbligo di restare a casa se si registrano 37.5 gradi di temperatura. Il ministro Lucia Azzolina ha spiegato: “Il Governo è al lavoro per riportare tutti gli studenti in classe. Questo documento è la cornice in cui inserire il piano complessivo di riapertura: poche semplici regole, soluzioni realizzabili che ci permetteranno di tornare tra i banchi in sicurezza”.

Ecco gli ultimi aggiornamenti forniti dai sindaci brianzoli (ricordiamo che non tutti i primi cittadini forniscono quotidianamente il resoconto dei dati).

MONZA

“ATS ci ha comunicato che i nuovi contagi sono +2 rispetto a ieri” ha spiegato il sindaco di Monza, Dario Allevi. “Erano quasi una trentina oggi i gestori dei locali del centro e di via Bergamo che hanno accolto l’invito del Comune a collaborare insieme per gestire in sicurezza la cosiddetta “movida” nelle sere d’estate. Prima di considerare altri provvedimenti, ho chiesto direttamente ai commercianti di darci una mano per far ripartire la città con la necessaria prudenza, per non essere chiamati tra pochi giorni a fare un passo indietro, sapendo che l’emergenza sanitaria non è finita. È vero, il problema degli assembramenti nei bar e nei locali riguarda tutte le principali città italiane, ma prima di istituire restrizioni e vincoli, che limiterebbero le attività che hanno alzato la saracinesca solo da pochi giorni, ho proposto un patto: da una parte il Comune si impegna a potenziare i controlli della Polizia Locale; dall’altro gli esercenti si prendono la responsabilità di non superare la capienza massima dei loro locali, anche attraverso qualche necessario “no” ad altri potenziali clienti.  Sono certo che se tutti ci diamo una mano il ritorno alla normalità (che tanto ci manca) sarà più rapido a Monza.  Su un punto pero’ non transigo: quello della vendita di alcool ai minori, che nella nostra città era e resta vietato” ha concluso Allevi.

SEREGNO
“Oggi, rispetto a ieri, abbiamo un guarito in più, e dunque un attualmente positivo in meno, e otto persone in meno in sorveglianza attiva. Dunque, ricapitolando, 254 contagiati positivi da inizio emergenza, con 37 decessi, 142 guariti, 75 attualmente positivi e 46 persone in sorveglianza attiva, una cifra mai così bassa dal 19 marzo” ha annunciato il sindaco Alberto Rossi.

MUGGIO’

Sono 57 i cittadini guariti che hanno quindi eseguito il doppio tampone risultato negativo, 25 le persone che risultano ancora positive al Covid19, 25 i muggioresi in sorveglianza attiva, così come i decessi che restano 25.

LESMO

A Lesmo il numero di casi COVID19 è di 40: “Di questi 40, 37 sono risultati negativi al test del secondo tampone” spiega il sindaco Roberto Antonioli. Il numero di decessi è 9; le sorveglianze attive sono 19.

CESANO MADERNO

“Nell’aggiornarvi sulla situazione nel nostro territorio dobbiamo purtroppo comunicare il decesso di un’ospite della RSA Groane, una signora di 92 anni non residente in città. Alla sua famiglia le nostre condoglianze e la nostra vicinanza” comunica l’amministrazione comunale.

Dall’ultimo aggiornamento del 18 maggio scorso queste le novità: ATS comunica 8 persone guarite. 7 invece i nuovi positivi.

Anche alla RSA Don Meani altri 5 ospiti precedentemente positivi sono risultati negativi, come un ospite alla RSA Groane. Attualmente le persone positive risultano 73, di queste 8 si trovano presso il proprio domicilio in discrete condizioni di salute o in attesa dei tamponi che ne attestino la guarigione e 26 sono ospiti delle RSA. In sorveglianza attiva risultano 45 persone.

Questi dati sono il risultato dell’ aggiornamento di ATS, degli aggiornamenti quotidiani provenienti dalle RSA e di relazioni e contatti con i cittadini più coinvolti.

Il sindaco ha chiesto un aggiornamento alle due RSA presenti sul territorio, nelle quali sono presenti circa 270 ospiti:

RSA Don Meani: “Come anticipato da lunedì scorso ha preso il via il “Progetto Saluto”: gli ospiti potranno salutare al piano terra i propri familiari, attraverso la vetrata, accompagnati da animatore e terapista occupazionale. Una bella novità per gli ospiti e per i loro familiari, un passo importante verso il ritorno alla normalità”.

Gli attuali ospiti sono 67. 11 gli ospiti positivi al COVID: tra questi 10 sono asintomatici; 56 ospiti sono, invece, risultati negativi al tampone aggiornati al 28 maggio.

Tra gli ospiti attualmente negativi: 28 complessivamente sono guariti dall’infezione (clinica silente da almeno 14 giorni e doppio tampone negativo) e 28 non hanno mai manifestato sintomi.

Al primo piano ci sono gli ospiti con tampone positivo e ospiti guariti dall’infezione, è garantita la libertà di movimento all’interno del piano a tutti gli asintomatici e sono garantite le mobilizzazioni nei soggiorni. Al secondo piano sono stati raggruppati tutti gli ospiti con tampone negativo. Al terzo piano sono stati raggruppati tutti gli ospiti che avevano il tampone positivo e sono guariti. I decessi, ad oggi, per Coronavirus risultano 11, di cui 4 di persone che non erano residenti in città.

– RSA Groane: 87 i tamponi effettuati ad oggi. 15 gli ospiti positivi. La Direzione segnala, come già anticipato in apertura di questo post, il decesso di una signora positiva di 92 anni non residente in città. 8 complessivamente le persone positive decedute, 6 non erano residenti in città. Allo stato attuale tutti gli ospiti positivi al COVID sono isolati.

VIMERCATE

Buone notizie sul fronte dei dati sanitari: i contagiati sono fermi a 226. Il totale dei nuovi positivi negli ultimi 10 giorni scende quindi a 8. I guariti crescono e arrivano a quota 125 e non si registrano ulteriori decessi. I cittadini sottoposti a quarantena sono 36.
Affinché i dati continuino a migliorare il sindaco invita tutti al massimo rispetto delle regole e soprattutto al corretto utilizzo della mascherina, che, quando si è fuori casa, va sempre tenuta e deve coprire il naso e la bocca. Si può togliere o abbassare la mascherina quando si è al ristorante o al bar seduti al tavolo o al bancone, ma sempre facendo massima attenzione a rispettare la distanza di sicurezza.
Oggi si svolgerà il mercato, che ritorna nella sua disposizione tradizionale: per questo risultato il sindaco ringrazia gli ambulanti e la Polizia Locale.
Agli ambulanti il sindaco ricorda che è stata sospesa la tassa sul suolo pubblico, spostando le rate al 15 di settembre, e che si sta verificando la possibilità di azzerare questa tassa per chi ha subito i danni dell’emergenza.
Ieri il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità lo spostamento della scadenza dell’acconto IMU per la quota comunale. Per chi è in difficoltà quindi la prima rata IMU – solo per la quota comunale – viene spostata al 30 settembre. “Questa operazione, voluta dall’Amministrazione per dare una mano a chi è in difficoltà, comporta come è facile immaginare una difficoltà nelle entrate di cassa del comune: per questo l’invito rimane quello, per chi è nelle condizioni di poterlo fare, di provvedere al pagamento della rata IMU senza aspettare il 30 settembre” ha spiegato il primo cittadino.

CONCOREZZO

Al via il Centro estivo della scuola dell’infanzia del Comune di Concorezzo. L’Amministrazione comunale ha organizzato le attività estive per i bambini della fascia 3-6 anni all’interno della scuola dell’Infanzia comunale di via XXV Aprile. Le attività si terranno da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 16, dal 15 giugno al 10 luglio. Tale periodo sarà suddiviso in due quindicine (dal 15 giugno al 26 giugno e dal 29 giugno al 10 luglio). Saranno disponibili 25 posti per ogni quindicina, di cui 10 riservati ai bambini di 5 anni (grandi), 10 a bambini di 4 anni (mezzani) e 5 per bambini di tre anni (piccoli). Ai bambini diversamente abili sono riservati 5 posti per ogni quindicina (ciascuno avrà un assistente educativo dedicato).
Considerato il numero limitato di posti disponibili l’ammissione al centro estivo terrà conto di alcuni criteri (residenza del minore e del nucleo familiare nel territorio comunale, all’atto dell’iscrizione, da oltre due anni; entrambi i genitori lavoratori residenti non in smartworking o nuclei familiari monoparentali; presenza un disabile certificato nel nucleo familiare residente).

CARATE BRIANZA

“Una bellissima notizia, il reparto di chirurgia di Carate torna lentamente alla normalità – spiega il sindaco Luca Veggian – Sono questi gli aggiornamenti che ci permettono di andare avanti. Serve pazienza, è vero. Presto potremo tornare tutti insieme a vivere la nostra Carate Brianza”.

MEZZAGO

Informiamo i cittadini che solo per la prossima settimana il numero telefonico 039 946 8891 per la prenotazione telefonica delle mascherine sarà attivo Giovedì 4 Giugno dalle 10 alle 12 e non Martedì 2 Giugno (giorno festivo).

SEVESO

La Prefettura di Monza e della Brianza ha aggiornato il sindaco di Seveso, Luca Allievi, riguardo al numero delle persone contagiate da virus Covid-19 residenti nel Comune. Il bollettino riporta ora 82 nominativi, di cui i deceduti sono rimasti 16.

Nelle ultime 96 ore, dunque, il numero dei contagiati è aumentato di 1 sola unità. Tra i 66 trovati positivi al tampone del “coronavirus” 4 sono attualmente assistiti a domicilio e 47 sono guariti. A coloro che sono ancora malati vanno gli auguri di pronta guarigione da parte della comunità sevesina.

Nonostante i dati trasmessi dalla Prefettura registrino una tendenza al miglioramento della situazione emergenziale, si invita a essere prudenti in occasione di tutti i necessari spostamenti. La Polizia Locale, la Protezione Civile comunale, nonché i Carabinieri e la Guardia di Finanza di stanza nel Comune sono attivi nel verificare il rispetto degli obblighi imposti ai cittadini per contrastare e contenere la diffusione del “coronavirus”.

Essendo lunedì e martedì prossimi chiusi gli uffici comunali per la Festa della Repubblica Italiana, il prossimo bollettino sui contagi da virus Covid-19 sarà diffuso, salvo casi particolari, mercoledì 3 giugno 2020.

BERNAREGGIO

A Bernareggio 77 sono i casi positivi, la situazione contagi è stabile rispetto alla scorsa settimana. I decessi restano invariati. 39 invece le persone con tampone negativo e 20 le persone in sorveglianza attiva presso il proprio domicilio.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

L’ appello di Gattolandia: 40 cuccioli da adottare e poche visite per effetto delle restrizioni anti Covid-19

Gattolandia riapre le porte ai visitatori, ma solo su appuntamento. Le restrizioni anti Covid-19 stanno pesantemente limitando le adozioni e riducendo le opportunità di raccolte fondi. Tutte le soluzioni per aiutarli.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Icmesa, diossina, 10 luglio: gli eventi per ricordare il disastro di Seveso

Sono passati 44 anni dal disastro di Seveso: il territorio sembra essere tornato nuovamente sano, anche in superficie. Sarà davvero così? Nel frattempo incombe la minaccia di Pedemontana...

Covid, Gallera: “Buone notizie da calo dei ricoveri e aumento dei guariti”. I dati di Regione

I dati di oggi si caratterizzano per una nuova importante diminuzione dei pazienti Covid ricoverati nei reparti dei nostri ospedali, che scendono sotto quota 200, attestandosi a 190.